Batteria con nanofili che dura 400 anni

0
La batteria sviluppata all'Università di Irvine

Una batteria con nanofili innovativa è stata ideata in un laboratorio di ricerca dell’Università di Irvine, negli Stati Uniti. La batteria sarebbe in grado di ricaricarsi migliaia di volte garantendo una durata pari a 400 anni.

La batteria in questione si compone di nanofili, elementi che inizialmente i ricercatori americani penavano incapaci di resistere alle scariche elettriche, quindi non adatti per garantire una durata sufficiente ai dispositivi. Ma ricoprendo i nanofili d’oro di uno strato di biossido di manganese, immergendo tutto in un gel elettrolitico in sostituzione del liquido attualmente utilizzato, è stata trovata la soluzione rivoluzionaria. Essa ha permesso ai nanofili deboli di diventare componenti in grado di portare la durata delle batteria a quattrocento anni.

La soluzione è in grado di garantire un risparmio notevole ed un minimo impatto sull’ambiente.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here