Uno pneumatico intelligente

0

Tra i tanti progetti  “d’eccellenza” portati a termine con successo da DIMEAS, Massimo Sorli ne ha illustrato uno rappresentativo: «Pirelli ha di recente costituito una nuova sede a Settimo Torinese per la produzione robotizzata di pneumatici di “alta gamma”, cioè per vetture quali Bugatti, Ferrari, Porsche in lotti limitati, secondo un procedimento innovativo, altamente efficiente ed ecosostenibile, definito “Next MIRS”». L’impegno di Pirelli, del Politecnico di Torino e della Regione Piemonte è stato significativo dal punto di vista economico, e – nello specifico – il DIMEAS ha collaborato per lo sviluppo del “controllo processo” (robot, sensori, software), dei materiali (mescole, componenti chimici) e del prodotto vero e proprio, con lo sviluppo del sistema “Cyber Tyre”. «Cyber Tyre, in particolare, è un sistema che potremmo definire sinteticamente come “pneumatico intelligente”: si tratta cioè di uno pneumatico al cui interno è stato inserito un sensore autoalimentante in grado di analizzare e stimare in tempo reale le forze e le azioni scambiate tra lo pneumatico stesso e l’asfalto, attraverso l’invio WI-FI dei dati a una centralina di controllo, con enormi vantaggi dal punto di vista della guidabilità e della sicurezza del veicolo. Si tratta solo di un esempio che mostra la capacità di conseguire tanti risultati straordinari, riuniti in unico progetto che è stato portato avanti in circa 3 anni e che tuttora è in via di miglioramento; non è un caso che altri costruttori di pneumatici stanno cercando di recuperare l’innovazione messa a punto dalla Pirelli».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here