Un nuovo laser per migliorare la tecnologia del futuro

0
Microscopi migliori con un nuovo laser
(Photo vis Shutterstock)
Microscopi migliori con un nuovo laser
(Photo vis Shutterstock)

L’Univerisità di Yale ha sviluppato un nuovo laser semiconduttore che potrebbe migliorare la qualità delle immagini della prossima generazione di microscopi ad alta tecnologia, proiettori laser, fotolitografia, olografia e imaging biomedico.
Sulla base di un laser a cavità caotica, la tecnologia combina la luminosità dei laser tradizionali con la bassa corruzione dell’immagine dei diodi emettitori di luce (LED). “Questo laser a cavità caotica è un grande esempio di ricerca di base che porta a un’invenzione per il bene sociale – spiega A. Douglas Stone, professore di Fisica e co-autore dell’articolo comparso su Proceedings of the National Academy of Sciences -, perché possono risolvere una vasta gamma di questioni di imaging e microscopia”. Uno di questi problemi è conosciuto come speckle. Si tratta di un modello granuloso casuale, provocato da alta coerenza spaziale capace di corrompere la formazione di immagini ottenute con i laser tradizionali. Un modo per evitare tale distorsione è usare sorgenti luminose a LED, che però non sono abbastanza brillanti per l’imaging ad alta velocità. Il nuovo laser a semiconduttore pompato elettricamente offre un approccio diverso: produce un’emissione intensa, ma con bassa coerenza spaziale. “Nell’imaging a tutto campo, il contrasto speckle dovrebbe essere inferiore al 4% circa per evitare qualsiasi disturbo per l’ispezione umana – spiega Hui Cao, professore di Fisica Applicata – Come abbiamo dimostrato nell’articolo, il laser a irraggiamento standard produce un contrasto di speckle intorno al 50%, mentre il nostro del 3%. Quindi il nostro nuovo laser ha completamente eliminato il problema”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here