Un campo sostenibile per le missioni delle forze di pace delle Nazioni Unite

0

mondogreenTractebel Engineering Italia – società del gruppo GDF SUEZ che fornisce soluzioni tecniche innovative e di alta qualità per i settori Power, Industry e Oil& Gas – ha realizzato un innovativo progetto di efficienza energetica per le missioni delle forze di pace delle Nazioni Unite.

Situata nelle vicinanze dell’Aeroporto militare “O.Pierozzi” e attiva dal 1994, la base logistica delle Nazioni Unite di Brindisi (UNLB) è una delle più importanti sedi al mondo dell’ONU e fornisce un supporto fondamentale alle missioni di pace e sicurezza delle Nazioni Unite. Il progetto di Tractebel Engineering riguarda la realizzazione di un campo modulare, standardizzato ed energeticamente sostenibile ed autosufficiente, a servizio delle missioni della UNLB nel mondo. Il campo – che potrà ospitare un numero variabile dalle 200 alle 1000 persone – è stato concepito in modo tale da poter essere installato in differenti condizioni climatiche (umido, caldo e temperato) e si ispira a principi di efficienza energetica.
Il progetto ha messo in campo una serie di competenze tecniche altamente innovative, fornendo una soluzione ingegneristica capace di integrare energie rinnovabili, soluzioni waste-to-energy, sistemi di accumulo di energia e smart grid.
Nel dettaglio, Tractebel Engineering si è occupata della fase di assessment, dello studio di fattibilità, della progettazione preliminare e della preparazione delle specifiche tecniche. Partendo da un’analisi dei fabbisogni energetici – basata sui dati forniti dalla UNLB – Tractebel ha individuato le soluzioni tecnologicamente più avanzate e sostenibili dal punto di vista ambientale ed energetico disponibili sul mercato.
Tractebel Engineering si è aggiudicata questo importante progetto nel corso di una procedura di gara internazionale, in virtù della lunga esperienza nel settore della sostenibilità ambientale e della profonda conoscenza dei sistemi più avanzati per l’efficienza energetica e l’utilizzo di fonti rinnovabili.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here