Trattamenti Termici Toscani: tempra a induzione in primo piano

0
Roberto Ermini, titolare di Trattamenti Termici Toscani
Roberto Ermini, titolare di Trattamenti Termici Toscani
Roberto Ermini, titolare di Trattamenti Termici Toscani

Trattamenti Termici Toscani nasce nel 1992 dall’idea di Roberto Ermini, apprezzato professionista con una consolidata esperienza nel settore. È da questo forte know-how, unito alla voglia di mettersi in gioco, che prende quindi vita l’attività aziendale, la cui evoluzione ha trovato espressione soprattutto nel rinnovamento e nell’aggiornamento continui dei macchinari e nel riconoscimento attribuito all’azienda dalla Certificazione di Qualità ISO 9001:2008. La tempra a induzione, per la quale TTT vanta una profonda specializzazione, è l’attività portante e viene svolta internamente, mentre per gli altri trattamenti offerti (bonifica, tempra + rinvenimento, cementazione, carbonitrurazione, nitrurazione, normalizzazione, ricottura, ecc.) l’azienda si avvale di collaboratori esterni di sicura esperienza e affidabilità.

Operatività a 360°
Il trattamento di tempra a induzione trova la sua massima espressione nei pezzi meccanici cilindrici utilizzati nei settori della meccanica agricola, dell’edilizia e in tutte le applicazioni di macchine automatiche. I vantaggi offerti sono molteplici, tra cui la rapidità di esecuzione, la possibilità di lavorare piccoli lotti e intere commesse con la stessa continuità di risultati, la ripetitività assoluta sia tra i particolari trattati sia lotto dopo lotto. «L’aspetto più rilevante della tempra a induzione – prosegue Roberto Ermini, titolare di Trattamenti Termici Toscani – va ricercato nel risultato tecnologico, che consente di trasformare superficialmente l’acciaio indurendolo notevolmente, pur non alterando lo stato del particolare a cuore. Tutto questo conferisce al prodotto finito una resistenza all’usura e una tenacità senza pari». L’attività dell’azienda si svolge su due turni, con venti addetti esperti e sempre aggiornati. Nel reparto produttivo il direttore di stabilimento sovrintende il lavoro dei due capiturno, che gestiscono in prima persona tutte le problematiche di piazzatura e controllo dei pezzi trattati. Logistica e consegne fanno capo a un responsabile dedicato presente in azienda a cavallo dei due turni, che gestisce il materiale in ingresso, redige le schede di lavorazione e, al termine, compila i documenti di trasporto e tutti i certificati necessari per rispettare le norme qualitative imposte dai clienti. Il lavoro di una squadra affiatata, dove ognuno opera con impegno in sinergia con gli altri, risulta dunque determinante per le dinamiche dell’azienda, oltre che un prezioso patrimonio da tutelare. Nel suo iter operativo TTT si avvale di sette macchine da tempra, con diverse soluzioni per temprare un pezzo sia singolo sia doppio, per eseguire tempra perimetrale e tempra dente per dente su ingranaggi, per tempra in passata tra le contropunte; a ciò si aggiunge un impianto orizzontale per la tempra più lineare. L’azienda è inoltre dotata di un forno elettrico e di uno a gas per rinvenimento e distensione, di una macchina tagliapezzi, di un magnetoscopio e di alcuni durometri, di cui due portatili. «Le nostre tempistiche operative, comprensive del servizio di ritiro e consegna – sottolinea Roberto Ermini – sono bassissime: in sette giorni lavorativi siamo in grado di gestire qualsiasi trattamento e qualsiasi quantità e dimensione». L’attenta analisi di ogni problematica del cliente e gli impianti tecnologicamente all’avanguardia di cui TTT è dotata le consentono infatti di abbattere i tempi di trattamento, a cui si aggiungono la costante e immediata reperibilità di qualsiasi lotto trattato, con relativi dati tecnici, le prove di controllo non distruttive al magnaflux, con emissione di certificato, e la prolungata reperibilità giornaliera del competente personale.

Sempre e comunque
L’azienda ha di fatto i suoi punti di forza nella qualità del servizio, nella massima flessibilità e nella gestione del trattamento termico “dalla A alla Z”, con un’assistenza costante e mirata alla massima soddisfazione del cliente. Non a caso il motto di TTT è “sempre e comunque”. Gli obiettivi quotidiani dell’azienda sono infatti quelli di accontentare sempre la clientela e di lavorare in modo creativo e produttivo, cercando di rispettare le diverse esigenze, culture e abitudini delle persone che operano al suo interno. «Per il futuro – aggiunge Roberto Ermini – abbiamo invece l’ambizioso progetto di aprire un’azienda in Emilia Romagna, per poter essere ancora più presenti là dove il settore meccanico ha la sua massima espressione»…

Leggi l’articolo completo, clicca qui

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here