Swedish Steel Prize, candidature aperte

0

Lo Swedish Steel Prize è il riconoscimento internazionale che rende onore all’arte dell’ingegneria e dell’innovazione ed è ora possibile presentare la propria candidatura, che dovrà pervenire entro e non oltre il 1 febbraio 2017

Lo Swedish Steel Prize può essere assegnato a chiunque abbia sviluppato una metodologia di lavoro o un prodotto che sfrutti tutto il potenziale delle soluzioni a marchio SSAB, fra cui gli acciai ottimizzati per l’alta resistenza, la lavorazione meccanica, la protezione, la resistenza all’usura e una combinazione di queste proprietà. Ciò si può riferire, ad esempio, a nuove caratteristiche di progettazione tecnica, prodotti più leggeri, semplificazione del processo produttivo, maggiore durata, miglioramento delle performance o dell’impatto ambientale. I materiali utilizzati devono rientrare nella gamma di quelli prodotti da SSAB, ma non devono necessariamente provenire dalla stessa.

SSAB è un’acciaieria con sede nei Paesi Nordici e negli Stati Uniti.

Nell’edizione precedente, la giuria ha valutato candidature provenienti da 28 Paesi. Tra i vincitori delle scorse edizioni, ricordiamo l’azienda bielorussa Belaz, che ha costruito il dumper più grande al mondo utilizzando l’acciaio altoresistenziale. Non sono solo le grandi aziende a partecipare e a essere nominate. Nel 2014, l’innovatore finlandese Timo Penttimies è stato nominato per aver progettato un nuovo rullo di alimentazione per le mietitrici.

Ci sono e ci saranno moltissime nuove modalità sperimentali di utilizzo dei nostri acciai premium. La mia speranza è quella di vederne il maggior numero possibile fra le candidature. Siamo alla ricerca di soluzioni innovative che spingano al massimo i limiti dell’acciaio, da solo o in abbinamento con un altro materiale o perfino con un’applicazione digitale”, afferma Eva Petursson, Presidente della giuria dello Swedish Steel Prize, nonché responsabile dell’area di Ricerca e sviluppo strategico di SSAB.

Il vincitore dello Swedish Steel Prize sarà annunciato l’11 maggio 2017, presso il Waterfront Congress Center di Stoccolma. Il vincitore riceverà una statuetta realizzata dallo scultore Jörg Jeschke e un premio in denaro di 100.000 SEK, che SSAB incoraggia a donare a un’organizzazione benefica scelta dal vincitore.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here