Stampinox Paderno: imbutitura profonda

0
Massimo Carraro, titolare della Stampinox Paderno S.r.l.

Massimo Carraro, titolare della Stampinox Paderno S.r.l.Nei reparti produttivi, in quello che potremmo definire uno spettacolare concerto di percussioni in pieno svolgimento, danno il massimo di sé le migliori creazioni di cui sono stati capaci prestigiosi marchi del made in Italy del settore delle presse, alcuni dei quali, purtroppo, oggi non più sul mercato. A dirigerle, Massimo Carraro, titolare della Stampinox Paderno S.r.l. di Paderno Dugnano (MI), che ha ereditato dal padre la passione per questo genere di… musica!

Che genere di articoli realizzate per i vostri più importanti settori di sbocco, vale a dire pompe, automobilistico e alimentare e con che numeri?
Elencarli tutti richiederebbe troppo spazio, tuttavia per il settore pompe potremmo citare le casse motore, le camicie esterne, le giranti, gli stadi, per l’automobilistico piccoli particolari per carrozzeria, pezzi del motore e del condizionatore, mentre per l’alimentare stampiamo dalle pentole ai componenti per macchine per granite. I lotti commissionatici vanno da un minimo di 50 pezzi sino a 100.000-150.000 e nel 70% dei casi prevedono l’impiego di coil di acciaio inox, mentre la restante percentuale si riferisce ad altri materiali, dal ferro, all’alluminio, all’ottone, al rame. Se richiesto ci facciamo carico dei trattamenti superficiali, compresi quelli galvanici (cromatura, zincatura, nichelatura ecc.), appoggiandoci a partner esterni. Siamo inoltre in grado di fornire particolari assemblati e saldati.

Voi però non vi limitate a stampare, ma create al vostro interno anche gli stampi di volta in volta necessari, non è vero?
Certo, e questo è un punto di forza che ci contraddistingue permettendoci di offrire al cliente un servizio completo: a noi, infatti, basta ricevere il disegno del pezzo da realizzare con la sua matematica per poter progettare e costruire i relativi stampi. A tal fine disponiamo di un ufficio progettazione che si avvale della tecnologia CAD-CAM e di un’attrezzeria con macchinari a CNC. Quest’ultima ci permette inoltre di far fronte a emergenze di manutenzione che possono verificarsi durante la produzione con tempi di risposta rapidi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La vostra ampia esperienza come stampisti e stampatori vi ha insegnato che è più importante lo stampo o la pressa?
Sono importanti tutti e due: uno stampo perfetto sotto una scarsa pressa non può offrire risultati ottimali perché inevitabilmente si deteriora prima del previsto, così come la pressa più affidabile non riesce a esprimersi al meglio se la si sposa con un pessimo stampo.

Nell’imbutitura profonda qual è l’ostacolo più impegnativo che si può incontrare?
….
continua a leggere

Se sei GIA’ abbonato accedi all’area riservata e continua a leggere clicca qui
Se NON sei abbonato vai alla pagina degli abbonamenti clicca qui

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here