SKF, inaugurazione nuova ala dello stabilimento

0

Il nuovo edificio SKF (www.skf.it), con un’area coperta di 2.400 metri quadrati e circa due milioni di investimento, ospiterà il reparto manutenzione, i nuovi uffici e la mensa per tutti i dipendenti del sito produttivo.

Lo stabilimento SKF di Villar Perosa può contare così su un nuovo edificio che consentirà al Gruppo di rafforzare il proprio posizionamento nel mercato industriale delle applicazioni aeronautiche, ferroviarie e delle macchine utensili. Disposta su due piani, la nuova struttura si inserisce in un più ampio progetto di ridefinizione strategica dello stabilimento.

Il piano terra ospita i locali dedicati alla manutenzione, mentre la parte superiore è stata destinata alla mensa e agli uffici nei quali saranno sviluppate le nuove soluzioni per il mercato. Grazie a questo investimento, il polo di Villar Perosa diventa un centro di conoscenza in grado di migliorare la sinergia tra l’area test, lo sviluppo di nuovi prodotti e la produzione in serie. La ridistribuzione degli spazi conseguenti alla costruzione del nuovo edificio garantisce, inoltre, il miglioramento degli ambienti di lavoro.

In una congiuntura economica di difficile interpretazione, con ricadute talvolta negative sul territorio, siamo felici di inaugurare questa nuova ala di uno stabilimento che da oltre quarant’anni è un punto di riferimento occupazionale e produttivo per il Gruppo SKF e la provincia di Torino – spiega l’amministratore delegato di SKF Industrie S.p.A., Ezio Miglietta -. La nuova struttura permetterà di sostenere l’espansione del settore Avio di Villar Perosa e otterrà nei prossimi mesi la certificazione LEED (Leadership in Energy and Enviromental Design), un altro grande motivo d’orgoglio per la SKF in Italia”.

Lo stabilimento di Villar Perosa impiega attualmente circa 600 dipendenti ed è il principale sito italiano del Gruppo per la produzione di cuscinetti in ambito industriale. Per quanto riguarda i cuscinetti destinati al settore aeronautico, ricordiamo quello prodotto per il motore GE9X di General Electric, che equipaggerà gli aeromobili Boeing 777: è il più grande cuscinetto aeronautico mai realizzato prima d’ora da SKF, con un diametro esterno di 732 millimetri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here