Sirti esporta innovazione per il sistema ferroviario in Polonia

0
ferrovia accordo sirti polonia

Sirti annuncia l’accordo con PKP PLK, gestore dell’infrastruttura ferroviaria in Polonia, per la realizzazione di una installazione sperimentale del sistema di segnalamento ferroviario CBI-Multistazione (Computer Based Interlocking). Si tratta di un esempio di collaborazione sinergica cross nazionale tra due aziende impegnate nell’innovazione dei sistemi di trasporto ferroviario. La società polacca, di concerto con un valutatore esterno indipendente, condurrà le verifiche dell’intero sistema di controllo del traffico ferroviario. L’esito positivo delle verifiche permetterà a Sirti di omologare il proprio apparato secondo le normative polacche entrando in un nuovo mercato estero nell’ambito del settore ferroviario.
ferrovia accordo sirti poloniaIl CBI-M (COMPACT-SIS4) è stato progettato da Sirti presso il Centro di Competenza di Genova e rappresenta lo stato dell’arte dei sistemi di segnalamento multistazione, completamente computerizzato, che integra le funzioni di gestione del segnalamento ferroviario con le funzioni di comando locale di stazione e di distanziamento dei treni. Un sistema innovativo con particolari caratteristiche: intercambiabilità, scalabilità e compattezza, che consentono una riduzione dei costi operativi e di manutenzione.

“Questa operazione – ha dichiarato Stefano Lorenzi, amministratore delegato di Sirti – testimonia la nostra capacità di competere a livello internazionale non solo nel settore delle Telecomunicazioni, il nostro core business, ma anche nei Trasporti, area in cui stiamo sviluppando competenze e soluzioni innovative di significativo valore a beneficio del mercato, che può contare sull’eccellenza progettuale e infrastrutturale, e della collettività che può così accedere a servizi più efficienti e sicuri”. Grazie alla pluriennale esperienza nel settore ferroviario, al know-how e all’impegno in R&D, Sirti rappresenta un player globale per la progettazione, realizzazione, manutenzione e integrazione di impianti di segnalamento, tradizionali e innovativi, lungo linea e di stazione, di telecomunicazioni ed energia, per ferrovie, metropolitane e tramvie.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here