Roma: un sostegno per l’accesso al credito

0

La Camera di Commercio di Roma si rivolge alle Piccole e medie imprese con sede nella provincia di Roma e, al fine di agevolare l’accesso al credito delle PMI dei settori dell’industria, commercio e servizi, artigianato, turismo ed agricoltura operanti nel territorio della Provincia, stipula apposite convenzioni con gli istituti bancari costituendosi fideiussore a garanzia delle linee di credito concesse dalle banche alle imprese tramite gli Organismi di Garanzia Fidi (Confidi).

Le imprese possono richiedere i seguenti tipi di affidamenti:

  • Breve termine per scoperti di c/c (importi compresi tra 10.000 Euro e 100.000 Euro);
  • Medio/lungo termine per investimenti strumentali all’attività (da realizzarsi nell’ambito del territorio della provincia di Roma) e per acquisto di scorte e materie prime (importi compresi tra 10.000 Euro e 500.000 Euro).

Gli affidamenti a medio/lungo termine saranno garantiti dalla Camera di Commercio per una quota pari al 40% e dal Confidi interessato per una quota pari ad almeno il 10% dell’affidamento, mentre quelli a breve termine saranno garantiti dalla Camera di Commercio per una quota pari al 30% e dal Confidi interessato per una quota pari ad almeno il 20% dell’affidamento.

Ogni impresa può ottenere affidamenti fino ad un tetto massimo di cumulativi 500.000 Euro, anche distribuiti fra più Istituti di credito.

Per richiedere i finanziamenti alle banche convenzionate con la Camera di Commercio di Roma le imprese devono rivolgersi agli Organismi di garanzia fidi (Confidi) i quali provvederanno a verificare il merito creditizio delle PMI e a curare l’istruttoria e la gestione delle domande, nonché ad inoltrare alle banche le richieste valutate positivamente per l’ammissione al finanziamento.

Per maggiori informazioni: sportellocredito@assetcamera.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here