Ridgid: ecco la pressatrice RP 340

1
396

Gli utenti possono operare in spazi più ristretti durante il loro lavoro ora più che mai, grazie alla nuova pressatrice RP 340 di Ridgid. Pur essendo l’RP 340 più piccola del 30% e più leggera del 17% rispetto al precedente modello, non esiste nessun compromesso in termini di prestazioni: il prodotto, infatti, vanta di un servizio di manutenzione più esteso del 25%. E per una maggiore flessibilità, l’RP 340offre una caratteristica davvero unica: una fonte di alimentazione intercambiabile, per un utilizzo sia tramite cavo elettrico sia tramite batteria.

Ridgid negli ultimi anni ha immesso sul mercato numerose soluzioni innovative nel settore delle pressatrici, permettendo agli utilizzatori di effettuare giunzioni a tenuta su tubi in rame, in acciaio inox e in PEX in soli 4 secondi.

Enver Celik, Product Manager Ridgid, ha presentato così la nuova pressatrice: “Chiedete ad un imprenditore e vi dirà che gli strumenti ingombranti rallentano veramente il lavoro. Dare uno strumento più piccolo significa permettere loro di muoversi rapidamente da un lavoro all’altro. Questo è quello che l’RP 340 consente di fare. E’ più piccola, più leggera e può funzionare sia a cavo sia a batteria, esattamente ciò che gli imprenditori necessitano per ottenere un lavoro ben realizzato nel minor tempo possibile”.

Contatto diretto: ridgid.italy@emerson.com

1 COMMENTO

  1. Buongiorno
    Ho un problema con la mia pressatrice Ridgid RP340 il difetto è,che non pinza al in su con temperature inferiore a 8 gradi sopra zero.E non riesco caricare le batterie al di sotto di 15 gradi.Tutto sommato sono abbastanza deluso del acquisto,dato che non mi hanno ancora trovato il problema.Volevo sapere se ci sono altri usanti che hanno lo stesso problema.
    Grazie

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here