Reti d’impresa, scadenza benefici fiscali

0

Giovedì 23 maggio è il termine ultimo per comunicare le informazioni necessarie al fine di fruire dei vantaggi fiscali destinati alle imprese che hanno stipulato un contratto di rete con il quale più imprenditori perseguono lo scopo di accrescere la propria capacità innovativa e la propria competitività sul mercato.
L’agevolazione riservata consiste nella sospensione d’imposta di una quota degli utili dell’esercizio destinata al fondo patrimoniale comune o al patrimonio destinato all’affare. Le imprese dovranno trasmettere entro il 23 maggio l’apposito modello disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate. L’invio è esclusivamente per via telematica, direttamente  o tramite un intermediario abilitato a Entratel (professionisti, associazioni di categoria, Caf, ecc.), utilizzando il software “AGEVOLAZIONERETI”, disponibile sul sito internet http://www.agenziaentrate.gov.it.
Successivamente l’Agenzia delle Entrate comunicherà, con appositi provvedimenti, la percentuale massima del risparmio d’imposta spettante per ciascuna annualità. Le imprese che attribuiscono il reddito per trasparenza ai propri soci o associati o collaboratori dell’impresa familiare, devono presentare la comunicazione anche se il risparmio d’imposta non è da esse realizzato.
Analogamente, in caso di opzione per il consolidato fiscale di cui agli articoli 117 e seguenti del Tuir, la comunicazione va presentata dalle singole società partecipanti, anche se il risparmio d’imposta è realizzato dalla consolidante per il gruppo.
Per maggiori informazioni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here