Rendez-vous in Germania per l’automotive e il ferroviario piemontese

0
Authomecanika
Automechanika

51 imprese (principalmente di Torino, ma anche di Alessandria, Asti e Cuneo) saranno tra i protagonisti di 3 eventi internazionali biennali che si susseguiranno tutti nell’arco di un mese. Dal 16  fino al 20 settembre, a Francoforte, ci sarà Automechanika, il salone dei ricambi e accessori auto; si proseguirà a Berlino dal 23 al 26 settembre con Innotrans, fiera del ferroviario; si terminerà a Wolfsburg, vicino ad Hannover, dove il 16 ottobre si chiuderà IZB, la tre giorni dedicata al primo impianto auto. Per From Concept to Car e Torino-Piemonte Railway, i Progetti Integrati di Filiera (PIF) gestiti dal Centro Estero per l’Internazionalizzazione (Ceipiemonte) su incarico di Regione Piemonte, Unioncamere Piemonte, Camere di commercio di Piemonte e Valle d’Aosta , i 3 appuntamenti saranno l’occasione per incontrare partner nuovi e fidelizzati, con i quali verranno valutate le opportunità di business per le filiere del territorio oltre che per le imprese presenti ai saloni.

Per l’economia piemontese permane lo stato di debolezza della domanda interna, ma il territorio vede un progressivo dinamismo dell’export che anche nei primi mesi di ques’anno si è confermato il motore del sistema manifatturiero regionale – spiega Sergio Chiamparino, presidente della regione Piemonte -. Le azioni di promozione sui mercati esteri restano quindi una delle strade imprescindibili a sostegno del mondo imprenditoriale che infatti risponde positivamente cogliendo le opportunità che la Regione propone attraverso numerosi progetti di filiera”. “Il sistema camerale resta saldamente al fianco delle imprese accompagnandole in percorsi di crescita competitiva sui mercati esteri: quest’anno diverse imprese partecipano per la prima volta e si aggiunge la novità della presenza a IZB. Questo dimostra che i nostri sono progetti dinamici, aperti ad includere nuove energie e obiettivi, oltre ad aver fatto registrare risultati lusinghieri in tutti questi anni– dichiara Guido Bolatto Segretario Generale  della Camera di commercio di Torino. Non a caso i progetti sostenuti dalla Camera di commercio di Torino, come From Concept to Car, sono stati precursori del programma promozionale organizzato per filiere, da 2 anni al centro delle attività di internazionalizzazione di tutto il territorio piemontese”. “I tre appuntamenti che nei prossimi 30 giorni vedono il Piemonte protagonista in Germania sono di estrema rilevanza: il primo, Automechanika, è la porta di accesso commerciale al mercato tedesco e mondiale per i prodotti automotive, dove l’Italia tradizionalmente è il primo Paese straniero presente, secondo solo ai “padroni di casa”. Innotrans sarà la piattaforma internazionale di lancio per diverse novità made in Piemonte e in particolare per il prototipo del carrello per treni cargo ad alta velocità sviluppato nell’ambito di Torino Piemonte Railway – racconta Giuseppe Donato, presidente di Ceipiemonte –. Infine, IZB è un salone patrocinato da Volkswagen e, in quanto tale, tappa imperdibile per le società interessate a diventare fornitori del Gruppo”.

carrello
Il Piemonte si presenta a Innotrans con il prototipo in scala 1:5 del carrello per treni cargo ad alta velocità sviluppato e realizzato da Blue Engineering e Canavera&Audie, con il supporto del Team di Torino Piemonte Railway e del Politecnico di Torino. Il carrello  è ideato per soddisfare esigenze diverse di carico e velocità: non si tratta solo di un prodotto, ma di una nuova piattaforma dotata di componenti intercambiabili in accordo con gli standard UIC (Unione Internazionae Ferrovie).

Qui il Piemonte si presenta con il prototipo in scala 1:5 del carrello per treni cargo ad alta velocità sviluppato e realizzato da Blue Engineering e Canavera&Audie, con il supporto del Team di Torino Piemonte Railway e del Politecnico di Torino. Il carrello, che presentato in anteprima all’Expoferroviaria di Torino in aprile, esordisce ora all’estero, è ideato per soddisfare esigenze diverse di carico e velocità: non si tratta solo di un prodotto, ma di una nuova piattaforma dotata di componenti intercambiabili in accordo con gli standard UIC (Unione Internazionae Ferrovie)

Automechanika (Francoforte, 16-20 settembre) tocca tutta la gamma di prodotti automotive impiegati nell’aftermarket (componenti, accessori, elettronica, attrezzature per officina, manutenzione). Il salone è un “must” per le aziende automotive che vengono qui per entrare in contatto con i nomi più importanti del settore e stabilire collaborazioni preziose. Quest’anno  Ceipiemonte ha coinvolto 45 imprese di cui 6 alla prima esperienza in questa fiera e 6 localizzate in diverse province italiane. Innotrans (Berlino, 23-26 settembre), per il ferroviario, favorisce l’incontro tra domanda e offerta di beni, servizi e tecnologie con speciale riferimento ai segmenti “passeggeri” e “trasporto merci”. Qui il Piemonte si presenta con il prototipo in scala 1:5 del carrello per treni cargo ad alta velocità sviluppato e realizzato da Blue Engineering e Canavera&Audie, con il supporto del Team di Torino Piemonte Railway e del Politecnico di Torino. Il carrello, che presentato in anteprima all’Expoferroviaria di Torino in aprile, esordisce ora all’estero, è ideato per soddisfare esigenze diverse di carico e velocità: non si tratta solo di un prodotto, ma di una nuova piattaforma dotata di componenti intercambiabili in accordo con gli standard UIC (Unione Internazionae Ferrovie). Tra le altre novità che la collettiva piemontese, composta da 5 aziende di Torino Piemonte Railway, propone a Innotrans: sistemi avanzati per la diagnostica dei binari, tecnologie di assemblaggio carrozze ad alto contenuto tecnologico, sistemi embedded. Infine, per la prima volta Cepiemonte accompagna 7 imprese piemontesi all’IZB – Internationale Zulieferbörse – fiera specialistica dell’automotive (Wolfsburg, 14-16 ottobre), occasione ideale per far conoscere a referenti di uffici acquisti, tecnici e qualità di costruttori e sistemisti internazionali, le tecnologie più innovative riconducibili a mobilità sostenibile, nuovi sistemi elettronici, processi alternativi nell’utilizzo di materiali e componenti per motori. Volkswagen, che a Wolfsburg ha la sede principale, patrocina il salone e gran parte dei visitatori è rappresentata proprio da tecnici e manager del Gruppo che oggi conta 12 marchi: VW, Audi, SEAT, ŠKODA, Bentley, Bugatti, Lamborghini, Porsche, Ducati, Volkswagen Commercial Vehicle, Scania e MAN. Essere presenti a questo evento è quindi il principale biglietto di ingresso per l’avvio di business con il Gruppo che nel 2013 ha venduto 9,7 milioni di vetture nel mondo con una quota di mercato del 12,8%, il 25% se si considera solo il mercato europeo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here