Qualifica attrezzista meccanico. Confartigianato firma l’accordo per la formazione

0

OLYMPUS DIGITAL CAMERAÈ stato siglato l’accordo tra Provincia di Milano, APA Confartigianato Imprese, Afol Nord Milano, ASP Mazzini per la realizzazione di interventi di politica attiva del lavoro nel settore metalmeccanico.

Obiettivo del progetto, è l’inserimento in azienda di 15 giovani lavoratori (età 18-23 anni) che, grazie a percorsi di alternanza scuola-lavoro e formazione continua, otterranno la qualifica di “attrezzista meccanico alle macchine utensili”.

Seicento ore di tirocinio in aziende del territorio e 200 sui banchi di scuola, grazie alle quali sarà facilitato l’ingresso nel mercato del lavoro dei disoccupati partecipanti.

«Il progetto ha un’accentuata attenzione alla pratica, grazie al periodo di tirocinio da svolgersi nelle imprese del territorio. L’idea di un percorso formativo per “attrezzista meccanico” nasce proprio dall’esigenza delle aziende che faticano a reperire il personale altamente qualificato di cui necessitano e dal calo di diplomati in uscita dagli istituti tecnici – dichiara il Presidente di APA Confartigianato, Giovanni Barzaghi – L’imprenditore avrà così l’occasione di formare risorse preparate, grazie alla borsa di studio che verrà riconosciuta al giovane che aderisce al programma».

Il percorso mira alla formazione di attrezzista meccanico specializzato alle macchine utensili polivalenti e vuole fornire una risposta diretta alla progressiva richiesta di rinnovamento e specializzazione del settore.

Destinatari giovani disoccupati, in mobilità iscritti alle liste del Centro per l’Impiego ed in possesso di diploma di tecnico meccanico o di una qualifica triennale di operatore meccanico.

Per saperne di più clicca qui

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here