qbrobotics ha scelto il 3D di Stratasys

0

L’azienda italiana qbrobotics ha scelto Stratasys e la sua stampante 3D Fortus 250 per produrre robotica campione personalizzata in modo molto più rapido ed economico rispetto ai metodi tradizionali.

Grazie al materiale di stampa 3D ABSplus ad alta resistenza di Stratasys, l’azienda, pioniera nella robotica morbida di prossima generazione, ha ridotto i costi di prototipazione del proprio portafoglio di oltre il 90% dall’introduzione della stampa 3D in-house.

“La nostra robotica svolge un ruolo diretto nelle vite delle persone e questo, per natura, richiede ricerca e test funzionali approfonditi, per garantire il superamento delle normative di sicurezza richieste”, afferma Fabio Bonomo, amministratore delegato e progettista elettronico di qbrobotics. “La stampa 3D ci consente di sviluppare robotica con caratteristiche eccezionali in termini di funzionalità, ergonomia ed estetica, in modo da soddisfare i requisiti dei singoli clienti, senza i problemi relativi a tempi e costi considerevoli.”

La capacità di individuare in anticipo i flussi di progettazione, ha consentito a qbrobotics di semplificare il flusso di lavoro e di sradicare la rilavorazione successiva, che in genere accresce ulteriormente il time-to-market e i costi di manodopera lungo la linea di produzione. Ogni iterazione del progetto può essere implementata in pochi giorni rispetto al processo precedente dell’azienda, di tre settimane.

Bonomo spiega: “Nel nostro settore il tempo è denaro e con l’integrazione della stampa 3D all’interno del nostro processo di progettazione siamo in grado di produrre prototipi personalizzati completamente funzionali con una rapidità dell’85% superiore rispetto ai metodi precedenti. L’aspetto più rilevante è che siamo in grado di ottenere tutto questo senza compromettere la qualità o la funzionalità della robotica in termini di prestazioni”.

Giuseppe Cilia, direttore vendite di Stratasys per l’Italia, conclude; “qbrobotics rappresenta un grande esempio di come la stampa 3D offra ai progettisti di prodotto completa flessibilità e libertà di progettazione a costi contenuti. Nei settori in cui la personalizzazione è parte integrante, in questo caso la robotica, le aziende possono risparmiare tempo e denaro sviluppando prototipi funzionali più avanzati”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here