Protolabs: il partner giusto quando è la velocità che conta

0
Un dettaglio di una macchina a controllo numerico di Proto Labs e in particolare una barra da tornitura fissata al mandrino.

Ragione Sociale: Protolabs Limited

Regione e Città: Piemonte, Novara (NO)
Breve descrizione dell’azienda: Produzione di prototipi e produzione di piccole e medie serie di prodotti plastici e metallici
Settore di appartenenza: Meccanica
Attività e lavorazioni: Stampa 3D/Lavorazioni meccaniche (tornitura/fresatura)/stampaggio a iniezione
Materiali utilizzati: Trenta differenti metalli e materiali plastici industriali per la prototipazione, dall’ABS al Peek, dall’alluminio all’acciaio inossidabile. La fresatura avviene su plastica e metalli, la tornitura soltanto su metalli)
Macchinari/attrezzature in dotazione: per quanto riguarda le lavorazioni di prototipi e piccole serie, dispone di macchine a controllo numerico a tre assi per fresare fino a sei facce ortogonali tra di loro e torni a controllo numerico e utensili motorizzati per realizzare elementi vari, tra cui fori assiali e radiali, fori di alloggiamento, scanalature e incavi. Dispone inoltre di presse a iniezione e di stampanti 3D per la manifattura additiva
Tempi di consegna: tre giorni per gli ordini standard, un giorno per quelli urgenti
Export: il sito internet mostra la suddivisione dei territori tra i vari uffici commerciali worldwide
Organizzazione logistica: corrieri nazionali e internazionali

Proto Labs è un esempio da manuale di come un’azienda ben strutturata e con macchinari di ultima generazione e perfettamente messi a punto, possa dare un grosso aiuto alle aziende che non solo hanno bisogno di un prototipo o piccole serie di prodotti in metallo e plastica fatti a regola d’arte, ma hanno la necessità di ottenerlo in tempi molto brevi per fronteggiare un’urgenza produttiva. L’azienda è stata fondata nel 1999 da Larry Lukis (co-fondatore di una società dal valore di 100 milioni di dollari creata per progettare un modello migliorato di stampante) con un’idea precisa: ridurre drasticamente i tempi necessari per ottenere prototipi in plastica stampati a iniezione e trasformare lo stampaggio a iniezione della plastica in una possibilità reale anche per pezzi in quantità ridotte. E ce l’ha fatta, grazie ai servizi Protomold (per stampare pezzi a iniezione in tempi record) e Firstcut di Proto Labs (per le lavorazioni meccaniche), che ora hanno perso questo “marchio di fabbrica” e sono confluiti nell’offerta complessiva dell’azienda americana, che è suddivisa tra tornitura e fresatura con macchine a controllo numerico, stampaggio a iniezione e fabbricazione additiva, attivata all’inizio di quest’anno, mediante le più collaudate tecnologie per la stampa 3D, quali la stereolitografia e la sinterizzazione laser selettiva di materiali plastici (SLS) e metallici (DMSL)…continua a leggere a pag. 8 di Sufbornitura News – febbraio 2016

Se sei GIA’ abbonato accedi all’area riservata e continua a leggere clicca qui
Se NON sei abbonato vai alla pagina degli abbonamenti clicca qui

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here