Proto Labs è azienda leader nella prototipazione e nella produzione di piccoli lotti; in un settore dove la tempestività è fondamentale l’azienda è riuscita a incarnare appieno i concetti dell’industria 4.0. In questo breve post, tramite il proprio respondabile per Industria 4.0, Stephen Dyson, Proto Labs offre preziosi suggerimenti sulla produzione del futuro.

Stare al passo con la quarta rivoluzione industriale

Dall’avvento della quarta rivoluzione industriale il tema industria 4.0 continua a suscitare sempre più entusiasmo. Quello che gli imprenditori si stanno chiedendo ora è come possono essere intergati produzione digitale, robotica e automazione nella propria azienda?

Se è vero che molti progetti falliscono perchè non si ha ben chiaro l’obiettivo questo non è sicuramente il caso; la meta da raggiungere è ben visibile, ora occorre concentrarsi sul percorso da compiere.

Si tratta di tradurre la produzione web-connected, l’automazione avanzata, la robotica in realtà al fine di ottenere livello di produttività qualità ed efficienza senza pari.

L’errore più comune che si può compiere è pensare che la trasformazione debba coinvolgere solo i reparti produzione e non l’azienda nella sua visione d’insieme e l’intera supply chain.

Come si caratterizza l’industria 4.0?

Per riuscire in quelli che sono i focus della manifattura 4.0 (tempi di consegna ultra-brevi, produzione su domanda e personalizzazione di massa) è necessario rivedere la catena del valore tradizionale.

Tempi di consegna veloci si sono tradizionalmente tradotti in grandi riserve a magazzino in modo da evadere gli ordini just in time. Nel contesto della quarta rivoluzione industriale ciò non è più necessario; la connettività digitale permette di rivoluzionare tutti i precedenti canoni. Una volta ricevuto l’ordine è possibile avviare automaticamente le fasi di produzione e consegna; la produzione si avvarrà sempre di più di processi robotizzati e tecnologie che permettono una veloce produzione con elevate possibilità di correzione degli errori in fase di progetto. Il sistema di evasione e consegna ordini è reso sempre più efficiente dalle nuove tecnologie digitalizzate e automatizzate.

La Produzione e il caso Proto Labs

Il settore in cui opera Proto Labs si adatta perfettamente ai canoni dell’industria 4.0; quando si parla di realizzare prototipi e piccole serie la rapidità è fondamentale. Questo da un lato vede l’impiego di tecnologie di produzione innovative quali stampa 3D, lavorazioni con macchine CNC e stampaggio a iniezione; dall’altro lato è ugualmente importante il processo totalmente digitalizzato che inizia dal cliente e si conclude con la spedizione del pezzo.

Asset fondamentali nell’offerta di Proto Labs sono infatti il sistema di preventivazione automatizzato e l’analisi di realizzibilità. Il primo è basato su un software che traduce i modelli digitali in CAD 3D in istruzioni da impartire alla macchina; da qui, tramite calcoli preimpostati si ottiene in pochi istanti il preventivo online. La seconda invece, grazie a particolari programmi, vede una drastica riduzione dei tempi; basti pensare che viene eseguita in poche ore e non in giorni.

Contrariamente a quanto si possa pensare il ruolo umano non scompare in questo processo. Tecnici esperti nelle applicazioni sono sempre disponibili per fornire assistenza alla progettazione e consulenza sulla scelta dei materiali.

Come bisogna fare per realizzare tutto ciò?

Gli investimenti devono essere diretti verso il concetto di integrazione. Altro asset di primaria importanza sono applicazioni Web rivolte ai clienti e l’analisi dei dati. Parlando di automazione, robot, internet of things viene automatico chiedersi: “Ma la risorsa umana? Verrà accantonata e scapito dell’impiegato/operaio robot? Si assisterà ad una nuova ondata di disoccupazione tecnologica?”

La risposta è no, quello che cambia sono le competenze che si andranno a ricercare nell’impiegato/operaio di domani; la figura del “tutto fare” sarà soppiantata da lavoratori sempre più specializzati e aggiornati sulle nuove tecnologie.

Consiglio di Proto Labs

Il consiglio di Proto Labs è quello di cogliere i vantaggi commerciali che scaturiscono dai progressi tecnologici di industria 4.0. Per fare ciò iniziare a creare le connessioni di cui si è parlato considerando ognuna di esse come ulteriore passo in avanti verso la produzione digitale.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here