Presente a Mecspe: Modula, magazzino verticale con dispositivo antisismico

0
115

Modula presenta un nuovo dispositivo meccanico che permette di isolare la macchina rispetto all’energia prodotta dalle accelerazioni di un sisma e consente di mettere al sicuro merci, macchina e operatori senza appesantire né irrigidire le strutture. L’isolatore è composto da un sistema di contatto ad attrito controllato, da un sistema di richiamo con molle progressive, da un dispositivo antiribaltamento e da un sistema elettronico di bloccaggio. Il suo funzionamento entra in gioco solo in caso di terremoti e in situazioni non sismiche il dispositivo non incide sul corretto funzionamento del magazzino. L’installazione del dispositivo non richiede speciali accorgimenti, basta fissare l’isolatore con tasselli al pavimento delle piastre di scorrimento e del sistema antiribaltamento, mentre tutti gli altri elementi sono parte integrante della struttura del magazzino. La soluzione Modula è stata testata sottoponendo il magazzino a numerose accelerazioni di diversa entità fino a raggiungere 1g (PGA – Peack Ground Acceleration), unità di misura delle accelerazioni in base alla magnitudo dell’evento (il Terremoto Emilia ha sfiorato gli 0,3 g PGA di accelerazione). Uno degli aspetti significativi di questa soluzione è rappresentato dal breve tempo di ripristino della macchina in seguito al terremoto. Grazie al sistema elettronico che entrerà in funzione con l’evento sismico, la macchina si bloccherà fino alla fine del sisma, per poi fare una procedura di diagnosi che analizzerà il corretto posizionamento dei cassetti per poi riprendere la normale operatività.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here