Presente a Mecspe: Ateq, progetti e strumenti per il controllo di tenuta e portata

0

Ateq dal 1975 progetta e costruisce strumenti per il controllo di tenuta e portata: un’ampia offerta di soluzioni in grado di soddisfare ogni esigenza di controllo e di collaudo, in laboratorio e in ambito produttivo, sia manuale che automatizzato. A Mecspe, Ateq presenta la nuova serie 6 che, rispetto alla precedente, mostra peculiarità ad alto valore aggiunto. Oltre a una migliore ripetibilità della misurazione, grazie al nuovo modulo pneumatico differenziale, e alla nuova elettronica, particolare attenzione è stata posta nelle interfacce utente: display più grandi consentono una più facile gestione dello strumento, dalla porta usb è possibile caricare i parametri dello strumento precedentemente modificati oppure di duplicarli da altro strumento, la porta ethernet permette di collegare lo strumento alla rete aziendale consentendone anche il controllo remoto in tempo reale. C’è poi una numerosa serie di accessori: tutto è stato progettato per rendere il controllo di tenuta industriale rapido, sicuro e facile da usare.

I macchinari presentati sono:

– F620, dal formato compatto (½ rack 19”), che permette un’integrazione perfetta in postazioni di collaudo manuali o automatizzate;

F670, di formato industriale (rack 19”), è uno strumento che permette di integrare più opzioni e accessori al suo interno.

F610, il cui formato stagno (IP54) permette allo strumento di essere utilizzato in ambienti di lavoro aggressivi (come olio o polveri).

FClass, che offre tutte le peculiarità della prova di tenuta con tecnologia differenziale, precisa e affidabile, ad un prezzo estremamente contenuto.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here