PMI verso la crescita con Elite di Borsa Italiana

0
213

Il progetto ELITE di Borsa Italiana nasce nel 2012 con lo scopo di incentivare la quotazione delle PMI italiane. Rivolto alle migliori aziende con obiettivi di crescita, il progetto mette a disposizione una piattaforma unica di servizi integrati fornendo competenze industriali, finanziarie e organizzative per vincere le sfide dei mercati internazionali. Le Pmi che entrano a far parte del progetto attuano un cambiamento culturale e organizzativo necessario in tutti i processi di innovazione e sviluppo imprenditoriale. Oggi, ad un anno dalla nascita, le piccole e medie imprese che hanno aderito ad ELITE sono già 100.

Il percorso Elite prevede tre fasi fondamentali e ben distinte:

  1. GET READY: è la fase di formazione in cui si individuano gli obiettivi strategici e i cambiamenti nei sistemi organizzativi e manageriali.
  2. GET FIT: si applicano le competenze acquisite e ci si avvia al cambiamento grazie al supporto di un team di tutor denominato “Elite team”.
  3. GET VALUE: è la fase in cui l’azienda acquisisce il suo valore entrando in contatto con investitori, professionisti, aziende italiane e internazionali al fine di reperire opportunità di business, risorse finanziarie, maggiore visibilità e alleanze strategiche.

I requisiti richiesti alle imprese per essere selezionate sono un fatturato minimo di 10 milioni (o inferiore in presenza di alti tassi di crescita), quindi l’ultimo bilancio in utile e risultati operativi in percentuale sul fatturato maggiori del 5%. Le 100 aziende che oggi ELITE sta aiutando a crescere hanno un range di fatturato che va dai 7 ai 480 milioni di euro con un tasso di crescita medio anno su anno del +23%.
Il progetto ELITE è supportato dalle istituzioni e dal sistema di advisor, partner e investitori che ruotano intorno a Borsa Italiana.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here