PMI milanesi: c’è l’agevola credito

0
289

L’accesso al credito rimane uno dei problemi principali delle aziende e se la Camera di Commercio di Milano in un’indagine realizzata nel 2012 condotta attraverso ISPO  sottolinea come il 73% delle PMI non riesce a ottenere liquidità rischiando il fallimento vuol dire che il problema si sta protraendo. Nonostante ciò, il Comune di Milano e la Provincia hanno promosso alcune iniziative  per sostenere le imprese locali, tramite contributi per la riduzione dei costi di finanziamento. Ciò che serve, come spiega Pier Andrea Chevallard, segretario generale della Camera di Commercio di Milano: «è un impegno condiviso per rafforzare la capacità del nostro tessuto imprenditoriale di investire sul proprio sviluppo attraverso la necessaria disponibilità di credito».

La Camera di Commercio sostiene diversi comparti dell’economia locale mettendo a disposizione finanziamenti alle imprese che sono erogati tramite i ConFidi. Questi interventi favoriscono l’accesso al credito agevolato da parte delle imprese della provincia con un abbattimento del tasso di interesse sui finanziamenti concessi a sostegno di una serie di investimenti.

Il bando agevolacredito 2013 è rivolto di fatto alle Micro e PMI iscritte al Registro delle imprese della Camera di commercio di Milano con la finilità di agevolare le PMI nella realizzazione di:

  1. programmi di investimenti produttivi: quindi riduzione del costo del finanziamento attraverso l’erogazione di un contributo in conto abbattimento del tasso di interesse. I finanziamenti devono essere garantiti da un confidi.
  2. operazioni di patrimonializzazione aziendale: come al punto uno, quindi oltre al contributo in conto abbattimento tassi, un contributo a fondo perduto proporzionale all’ammontare del finanziamento agevolabile.

Per i dettagli sui singoli interventi, le modalità e i termini di presentazione della domanda e dell’assegnazione del contributo clicca qui

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here