Omron, tecnologia per immagini dallo spazio

0

Omron Electronic Components Europe presenta al mercato europeo una innovativa tecnologia per la proiezione delle immagini nello spazio. Aerial Imaging permette la visualizzazione di immagini che sembrano fluttuare nell’aria, adatte ad applicazioni quali le indicazioni direzionali all’interno di centri commerciali, terminal aeroportuali e ferroviari, e in molti altri luoghi.

Commentando l’annuncio, Gabriele Fulco, European Product Marketing Manager dei Sensori Omron, ha affermato: “Questo è il futuro della segnaletica. Siamo convinti che la proiezione di immagini nello spazio diventerà un elemento comunemente utilizzato nelle nostre città e negli spazi pubblici. Indicazioni intuitive possono essere proiettate per esempio in prossimità di ingressi e uscite di luoghi pubblici e grandi centri commerciali, così da renderle più facilmente visibili ai visitatori. Le immagini aeree proiettate possono visualizzare anche informazioni relative ai prodotti esposti in una vetrina.”

Utilizzando la tecnologia Spatial Projection Displays (SPD) di Omron, le immagini possono essere proiettate ovunque dando l’impressione che siano sospese nell’aria. Le tecnologie di proiezione nello spazio utilizzate ad oggi necessitano di diversi componenti, dando come risultato sistemi abbastanza ingombranti che richiedono grandi spazi per l’installazione. Omron ha impiegato le proprie tecnologie di direzionalità della luce e di micro-fabbricazione già implementate nei display LCD e nella retroilluminazione per dare vita alla proiezione di immagini in uno spazio libero utilizzando soltanto un foglio laminato e un LED. I fogli sono trasparenti, visivamente discreti, sottili e leggeri così da poter essere facilmente adattabili anche su vetri o altre superfici.

Per il momento Omron supporta proiezioni in tecnologia SPD in 2D e 3D. In futuro verrà introdotto l’utilizzo di pannelli curvi in plexiglas che potranno essere adattati agli oggetti con superfici sagomate.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here