Nuovo Regolamento UE per la privacy in azienda

0

privacyUniformare la normativa, garantire una più efficace tutela dei dati personali e favorire la nascita di un mercato unico digitale europeo. A questo mira il nuovo Regolamento UE, approvato il 15 dicembre, che gli stati membri dovranno integrare in una Riforma della Privacy da adottare entro due anni (2018). Le nuove norme si applicheranno alle imprese dell’Unione e a quelle extraeuropee che offrono servizi all’interno dell’UE e prevedono un’unica autorità di controllo. Per le PMI vengono aboliti gli obblighi di notifica alle autorità di controllo, di valutazione d’impatto (a meno che non ci sia un effettivo rischio elevato) e di nomina del responsabile per la protezione dei dati (se il trattamento dei dati non rappresenta la loro attività principale). La riforma introduce nuove regole in materia di indagini di polizia e procedimenti giudiziari, che da un lato garantiscono un più efficiente scambio di informazioni fra le autorità competenti dei vari Stati, mentre dall’altro lato prevedono una maggior protezione dei dati (di vittime, testimoni, autori di reati) quando vengono impiegati per attività di contrasto alla criminalità.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here