Nordmeccanica: la nostra esperienza in Argentina

0
Antonio Cerciello, presidente di Nordmeccanica, e i figli Vincenzo e Alfredo, rispettivamente responsabile operativo e direttore finanziario

Intervista ad Antonio Cerciello, presidente di Nordmeccanica, specialista della produzione di accoppiatrici e metallizzatrici per l’industria dell’imballaggio flessibile, sede centrale a Piacenza.

Antonio Cerciello, presidente di Nordmeccanica, e i figli Vincenzo e Alfredo, rispettivamente responsabile operativo e direttore finanziario
Antonio Cerciello, presidente di Nordmeccanica, e i figli Vincenzo e Alfredo, rispettivamente responsabile operativo e direttore finanziario

Che cosa significa l’Argentina per le attività di Nordmeccanica, presidente Cerciello?
L’Argentina genera circa il 10% del fatturato totale del Gruppo Nordmeccanica e tale volume d’affari si è raddoppiato negli ultimi due anni. Il nostro marchio è ben conosciuto e apprezzato in Argentina come in tutto il Sud America: da quando ho acquisito il controllo del Gruppo, anno dopo anno abbiamo assistito a un incessante incremento nella qualità dei prodotti e dei servizi offerti. La creazione di Nordmeccanica LA è stata un’altra mossa vincente. I clienti sudamericani apprezzano la presenza costante e l’attenzione personalizzata che l’azienda ha saputo assicurare nel tempo.

Quali opportunità garantisce il mercato argentino a un’azienda meccanica come la Vostra?
L’ultimo in particolare, è stato un anno difficile per il mercato argentino a causa di una politica monetaria interna considerevolmente restrittiva. Il controllo e il deficit della valuta locale hanno influenzato negativamente il trend positivo di vendite degli ultimi anni sia per i nuovi macchinari sia per le parti di ricambio. Ma la qualità, il rispetto e l’affidabilità delle nostre macchine ci hanno permesso di mantenere la quota di mercato pari all’85%. Fondamentali sono comunque la stima e la fiducia guadagnate negli anni dalla nostra famiglia, anche grazie ai miei figli Vincenzo e Alfredo.

Quali sono invece le principali criticità alle quali Vi trovate di fronte?
Nonostante il mercato presenti un panorama difficile, non vorremmo definirlo critico. I nostri concorrenti sono comunque in particolare europei e soffrono pertanto le nostre stesse restrizioni. Nordmeccanica tuttavia può contare sul suo prestigio e sulla sua qualità sia per le macchine sia per quanto riguarda il servizio post vendita. La presenza locale è sicuramente molto importante. Essendo la presenza del Gruppo Nordmeccanica consolidata oggi in tutto il mondo, l’andamento dei singoli mercati influenza in modo relativo la produzione o i nostri piani di sviluppo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here