Microfusione a cera persa di Edr Fittings

La microfusione a cera persa è un’ottima tecnica che offre la possibilità di comprimere i costi della produzione industriale; offre inoltre la possibilità di creare oggetti particolarmente complessi realizzando fusioni di precisione con tolleranze dimensionali estremamente ristrette.

Edr Fittings è specializzata nella produzione in outsourcing con questo tipo di tecnica. L’azienda ha sede a Genova e una filiale a Wenzhou, dove il suo staff tecnico segue passo dopo passo tutti i processi produttivi.

Soffermandosi sulle tecniche produttive Edr Fittings esegue fusioni con la microfusione a cera persa tramite tre tipologie: silica sol, water glass e compound. In tal modo è possibile ottenere prodotti fino a 160 kg.

Per i prodotti di taglie superiori, filo alla stazza di diverse tonnellate si impiegano le tecniche del lost foam e del sand casting.

La microfusione a cera persa nella nautica

Qualità italiana a prezzi cinesi, questo è il risultato di tale scelta imprenditoriale. Edr Fittings è in grado di fornire componenti meccanici e accessori di precisione destinati ai più vari settori industriali: automotive, nautica, arredamento, packaging, comparto enologico e attrezzature sportive sono solo alcuni dei campi dove è possibile ritrovare i prodotti fabbricati dall’azienda genovese.

In particolare la nautica è stato un settore di sbocco naturale vista la collocazione geografica dell’azienda. Specificatamente per questo settore è stata istituita la linea Luxury; tale sezione è dedicata a microfusioni a cera persa di alto pregio, con finiture al top. Tra i materiali trattati si possono elencare acciai al carbonio, duplex, legati, ghisa, alluminio e rame, anche se è maggiormente specializzata negli inox.

Tali prodotti, vista l’elevata corrosione tipica dell’ambiente marino, sono sottoposti a trattamenti di decapaggio, passivazione ed elettrolucidatura in modo da garantire un’elevatissima resistenza alla corrosione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

continua a leggere a pag. 16 di Subfornitura News – Novembre 2017

Accedi all’area riservata oppure Abbonati adesso4

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here