Mecwash: sistemi di lavaggio industriale su misura

0

MecWashL’azienda inglese MecWash, specializzata in macchinari per il lavaggio industriale, ha prodotto per un’importante azienda produttrice di camion in India due unità per il lavaggio industriale costruite su misura: è la prima volta che MecWash costruisce macchine che usano anche  il lavaggio ad alta pressione / bassa portata come modalità di pulizia. La prima macchina, dedicata alla pulizia delle teste dei cilindri, è già operativa.
La seconda e più grande macchina, utilizzata nel lavaggio dei blocchi motore, è stata consegnata nel mese di luglio 2013. Ciascuna macchina incorpora un sistema ad alta pressione alimentato da una pompa Hydra-Cell di Wanner che veicola acqua e detergente ad 80° C a una pressione di 40 bar.
L’azienda produce sistemi che puliscono, sgrassano e rimuovono lo sfrido da piccoli e grandi componenti dopo le lavorazioni meccaniche.
MecWash non utilizza solventi nei suoi sistemi di pulizia e preferisce l’utilizzo di  soluzioni rispettose dell’ambiente, a base di acqua e detergenti. L’azienda non ha mai utilizzato in precedenza l’alta pressione, neanche per la pulizia di passaggi stretti come quelli del circuito di distribuzione dell’olio e dei carburanti. I sistemi di MecWash si affidano sull’effetto a pioggia di grandi volumi di soluzioni detergenti, pompati e spruzzati a bassa pressione.
Requisiti simili, sebbene in casi eccezionali, vengono applicati per la pulizia delle teste dei cilindri e dei blocchi  motore costruiti dall’azienda produttrice di autocarri in India. Le dimensioni e la complessità di questi componenti dei motori dei camion, insieme alla quantità di sfrido da eliminare, hanno però sollecitato MecWash a rivedere le sue usuali soluzioni. Con passaggi interni lunghi fino  a  1,5 m. e sfridi intorno a 500 gr. da rimuovere in ciascun blocco  motore, non era efficace  affidarsi a getti o a spruzzatura a bassa pressione. Fori lunghi e stretti necessitano di erogazione ad alta pressione. Ciascun impianto ha un modulo per la pulizia ad alta pressione dei circuiti interni dell’olio e del carburante e un secondo modulo per il lavaggio a bassa pressione, il risciacquo e l’asciugatura. I cicli di alta e bassa pressione impiegano 6 minuti ciascuno ma sono operativi simultaneamente e di conseguenza un nuovo blocco viene pulito, lavato e asciugato accuratamente ogni 8 minuti, tenendo presente che ci vogliono due minuti per il carico e il trasferimento. La pulizia nel primo modulo viene effettuata tramite lunghe lance a spruzzo, retrattili, che si muovono all’interno dei circuiti dell’olio e del carburante dove spruzzano ad alta pressione e distanza ravvicinata la soluzione detergente.Tutto è pianificato e posizionato per ottenere la massima efficacia, la precisa individuazione delle parti da pulire e la rimozione efficiente dello sfrido. Nel secondo modulo del blocco,  che ruota in un’attrezzatura, viene effettuato un ciclo intensivo di 6 minuti di pulizia generale che include il lavaggio, il getto a pioggia, lo scarico, il risciacquo a spruzzatura, un’altra fase di scarico, l’asciugatura ad aria calda e l’asciugatura sotto vuoto.
Tutta l’acqua usata viene riciclata, filtrata fino a 30 micron (lavaggio) o 10 micron (risciacquo) e riutilizzata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here