Meccanica, la proposta di rinnovamento contrattuale

0
Credit: Assistal
Credit: Assistal
Credit: Assistal

Lo scorso 22 dicembre, Federmeccanica ha presentato la proposta di Rinnovamento Contrattuale e successivamente sono avvenuti ripetuti incontri, tra cui il recentissimo Ssummit tra il Presidente Fabio Storchi, il Presidente di Assistal Angelo Carlini e i tre Segretari Generali FIM, FIOM e UILM. 

 «Il sistema che abbiamo – ha dichiarato Storchi – non è più sostenibile né per le imprese, né per gli addetti. In un mondo che cambia va rinnovato il paradigma delle relazioni industriali e il nostro obiettivo è farlo per difendere le imprese e l’occupazione».

La Position Paper presentata negli scorsi giorni si articola in 6 punti. Il primo è il Nuovo Patto Impresa per il Lavoro ed il CCNL con funzione di garanzia e tutela con nuovi benefici per i lavoratori al fine di rilanciare gli investimenti e favorire la crescita dell’occupazione. Altro punto è il salario di garanzia più una detassazione sui premi di risultato per una distribuzione della ricchezza dove e quando viene prodotta. Poi si prosegue con il Welfare Aziendale per  servizi e prestazioni meno tassati di un aumento di salario per  un risparmio netto direttamente a beneficio dei dipendenti, poichè la distribuzione della ricchezza attraverso il welfare aziendale consente di aumentare realmente il potere di acquisto delle persone. Inoltre, il Welfare Contrattuale Sanità e Previdenza permetterebbe di potenziare l’assistenza sanitaria integrativa e la previdenza complementare. Altro caposaldo della proposta è la Formazione Continua al fine di investire sulla persona per la crescita personale e professionale. Infine, la “Via Italiana” alla Partecipazione prevede più coinvolgimento, più condivisione, meno barriere e obiettivi comuni di crescita , quindi diffondere una nuova cultura del lavoro basata sulla responsabilizzazione e condivisione degli obiettivi e dei risultati.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here