Magnus, la nuova tecnica per ispezionare gli acciai ad alta resistenza

0
© Uwe Bellhäuser, Fraunhofer IZFP
© Uwe Bellhäuser, Fraunhofer IZFP

Il nuovo sistema di controllo MAGNUS, sviluppato dai ricercatori del Fraunhofer, permette di esaminare gli acciai ad alta resistenza senza contatto. Gli acciai ad alta resistenza sono degli ottimi materiali da costruzione per ottenere macchinari, automobili e altri dispositivi più leggeri e quindi più efficienti. Ma prima di elaborarli, è necessario analizzare le loro proprietà. Ciò che rende speciale questa invenzione è la combinazione di tecniche micromagnetiche e a ultrasuoni per caratterizzare i materiali. “Mentre il metodo micromagnetico ci aiuta a determinare proprietà come durezza, resistenza alla trazione e sollecitazioni interne, quello a ultrasuoni ci dà informazioni sulla consistenza del materiale, un fattore critico che definisce le caratteristiche della sua deformazione durante il processo di imbutitura profonda” spiega Klaus Szielasko, direttore del progetto MAGNUS. Insieme al Centro di Meccanica Industriale CETIM del network Carnot, l’istituto tedesco ha sviluppato uno strumento che permette di combinare tecniche di micromagnetica e ultrasuoni. Nell’ambito dei contratti industriali, la tecnologia MAGNUS è già stata impiegata in tre sistemi per l’ispezione di una piastra pesante.

Per saperne di più clicca qui

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here