nuovi lubrificanti shell tellus omala

In occasione della presentazione del rapporto “Shell Total Cost of Ownership” e della nuova campagna “Insieme tutto è possibile” Shell presenta tre nuovi lubrorefrigeranti, da oggi disponibili anche sul mercato italiano.

I nuovi lubrorefrigeranti di Shell

Le ricerche di Shell hanno portato alla nascita di tre nuovi prodotti: il Tellus S2 MX, il Tellus S2 VX e l’Omala S4 GVX. I tre oli, ognuno indicato per uno specifico compito, sono stati sviluppati in seguito alla collaborazione con i clienti per garantire una miglior produttività e una migliore protezione contro l’usura. I benefici tuttavia non si esauriscono qui; i test hanno dimostrato anche una maggior durata del lubrorefrigerante stesso che permetterà un minor consumo e fermi macchina più brevi.

Shell Tellus S2 MX e Tellus S2 VX

I lubrorefrigeranti della famiglia Tellus sono pensati per i sistemi idraulici; il Tellus MX è specifico per i sistemi stazionari mentre il VX per i sistemi idraulici mobili. Entrambi sono in grado di soddisfare il nuovo standard Bosch Rexroth, di fatti sono stati testati in condizioni operative tredici volte più impegnative rispetto agli standard di prova per le pompe idrauliche garantendo prestazioni anti usura eccellenti.

I test inoltre indicano una vita operativa del prodotto oltre 5.000 ore, superando di circa 3 volte i limiti di settore; ciò contribuisce a ridurre i tempi di fermo macchina e, di conseguenza, garantisce una maggior produttività.

Shell Omala S4 GXV

L’Omala S4 GXV è un lubrorefrigerante per ingranaggi. L’olio in questione è approvato da Siemens per i riduttori e le unità di ingranaggi Flender in seguito alla Revision15 per le unità di ingranaggi conici, elicoidali ed epicicloidali.

L’Omala S4 GXV si caratterizza per l’elevato indice di viscosità che fornisce una maggior fluidità alle basse temperature: mantiene le sue caratteristiche fino ai 120 °C. Infine registra una bssa tendenza allo schiumeggiamento anche in presenza di filtrazione fine.

L’olio è testato per proteggere gli ingranaggi dal danneggiamento, garantisce il 98% di usura in meno rispetto ai limiti standard dei test dell’industria; è inoltre compatibile con le vernici interne Mäder e Rickert e ha superato i test di compatibilita con le guarnizioni Freudenberg.

Per ulteriori informazioni sui lubrorefrigeranti per l’industria di Shell clicca qui.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here