L’inevitabile passaggio alla saldatura robotica

0
saldatura robotica

saldatura roboticaLe esigenze di modernizzazione nel competitivo mercato globale e la crescente enfasi sull’efficienza energetica spingono le aziende verso l’automazione. Questa tendenza dà slancio all’adozione di robot di saldatura rispetto ai metodi manuali. La saldatura robotizzata offre coerenza e ripetibilità, che sono di vitale importanza nelle industrie che la utilizzano. Mentre la domanda da parte dell’industria automobilistica e dei trasporti sarà sostenuta, anche i settori dell’elettronica, dei macchinari pesanti e delle costruzioni contribuiscono alla crescita del mercato.Una nuova analisi di Frost & Sullivan, intitolata “Global Welding Robotics Fact Book”, rileva che il mercato ha prodotto entrate per 2,44 miliardi di dollari nel 2014 e stima che questa cifra raggiungerà quota 3,38 miliardi di dollari nel 2020. Il miglioramento significativo in termini di efficienza energetica offerto dalla saldatura robotizzata ha fatto crescere la domanda di mercato nelle economie sviluppate come Nord America ed Europa.

“La forte domanda da parte delle industrie in Europa guiderà la domanda di robot di saldatura ad arco e a resistenza” – afferma Guru Mahesh, analista di Frost & Sullivan. – L’introduzione di nuovi materiali come i materiali compositi e le fibre di carbonio nei processi industriali aumenterà ulteriormente l’ambito di utilizzo dei robot nelle fasi di trattamento, taglio e saldatura”.

Mentre la robotica di saldatura ha una presenza consolidata nelle economie sviluppate, la mancanza di consapevolezza tra gli utenti finali e la preferenza per le soluzioni a basso costo ne ostacola l’adozione nei paesi asiatici come l’India e la Cina. Oltre alla limitata comprensione dei benefici a lungo termine di queste soluzioni, la disponibilità di manodopera a basso costo limita la domanda di robotica di saldatura in queste regioni.“I fornitori stanno lavorando per aumentare la consapevolezza dei diversi benefici dei robot di saldatura, tra cui una maggiore efficienza, la ripetibilità e l’affidabilità, – osserva Mahesh. – Offrire corsi di formazione e dimostrazioni attraverso fiere e workshop aprirà la strada all’adozione su larga scala della saldatura robotizzata in tutto il mondo”. Il potenziale non ancora sfruttato rende attraenti i mercati come Russia, India, Cina e Sud-Est Asiatico per i venditori di soluzioni di saldatura robotizzata. In futuro, Medio Oriente e Africa, India e Cina saranno regioni caratterizzate da una forte crescita. La regione Asia-Pacifico assisterà a un aumento della domanda da parte di industrie diverse da quella automobilistica, come ad esempio dei metalli, dei macchinari e dei componenti elettrici ed elettronici.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here