Le PMI fanno rete con Nextz

0

liensliensliensGearsUna rete per aiutare le piccole e medie imprese a essere più competitive nel mercato globale. Si chiama Nextz ed è un progetto nato da quattro società: Struqture, Dass, Mading e Multidata. Finanziata per 60 mila euro dalla Regione Lombardia e per il resto dai partecipanti, Nextz propone una serie di servizi per le PMI: dalla sicurezza aziendale all’internazionalizzazione, dalla gestione delle risorse umane allo sviluppo dell’efficienza organizzativa e dei processi aziendali, fino all’implementazione dei sistemi di gestione. Fare rete è uno dei pochi modi che consente di sfruttare i segnali di ripresa in settori come l’automotive e la meccatronica, come sottolinea Silvio Aimetti, responsabile di Struqture, società capofila del progetto: «Per anni in alcuni distretti, si è vissuto solo di subfornitura, ma se un tempo era conveniente, oggi non lo è più. Le imprese, se vogliono ripartire, sono obbligate a sganciarsi da quel meccanismo e andare fuori, cercando nuove partnershipliens in nuovi mercati».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here