L’aereo a propulsione ibrida

0
Credit: Università di Pisa
Credit: Università di Pisa
Credit: Università di Pisa

Realizzare aerei a basso impatto ambientale che hanno un sistema di propulsione ibrida, simile a quello delle automobili, è il progetto messo a punto da un consorzio di aziende e di atenei europei, tra cui l’italiana Università di Pisa.

Il velivolo leggero si chiama Hypstair ed ha un propulsore di circa 200 kW, la stessa potenza di un modello tradizionale a pistoni. A muovere l’elica, però, è un motore elettrico alimentato da una batteria o da un generatore a combustibile oppure da entrambe le fonti.

I componenti del propulsore sono il motore, l’inverter, i sistemi elettronici di controllo e la speciale elica progettata ad hoc.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here