ISO 9001:2015, tutto ciò che si deve sapere

0
iso 9001:2015

Mtm consulting, consulente aziendale di spicco nel mercato italiano, fa il punto della situazione sulle norme introdotte dalla certificazione per la qualità ISO 9001:2015.

ISO 9001: certificazione del Sistema di Gestione della Qualità

Il 15 settembre 2015 l’Organizzazione Internazionale per la Normazione, ha pubblicato la più recente revisione della norma ISO 9001. Tale norma, come molti sanno, regola, in ambito aziendale, la realizzazione, l’implementazione ed il mantenimento di un Sistema di Gestione della Qualità. Il numero di aziende che hanno ottenuto la certificazione e ne fanno uso per emergere nell’attuale contesto competitivo lascia trasparire l’importanza della questione.

Benché sia sostanzialmente immutata dal 2000, nonostante l’ultima versione risalga al 2008, con la revisione del 2015 sono state introdotte modifiche sostanziali.

ISO 9001:2015

La principale novità che traspare riguarda la necessità di una valutazione dei rischi correlati alla gestione della qualità.

La capacità di fornire con regolarità i propri clienti con prodotti o servizi conformi ai requisiti ed accrescere la customer statisfaction viene infatti visto come un importante focus del sistema di gestione della qualità.

Di conseguenza la richiesta per le aziende è di ricercare, all’interno dei processi aziendali, quelli che sono i rischi correlati, valutandoli secondo priorità cercando di controllarli e monitorarli di conseguenza.

Altre novità della nuova ISO 9001

Tra le altre novità che traspaiono si segnala:

  • Differente struttura di alto livello (applicabile anche a ISO 14001 e 18001)
  • Uso dei termini beni e servizi invece di prodotto
  • Introduzione dell’analisi di contesto e delle aspettative delle parti interessate
  • Enfasi sull’approccio per processi
  • Eliminazione delle azioni preventive
  • Uso del termine “informazione documentata” in sostituzione di “documenti” e “registrazioni”
  • Maggiori controlli di forniture estere di beni e servizi
  • Scomparsa della figura del Rappresentante alla Direzione.

Periodo Transitorio

L’Organizzazione Internazionale per la Normazione ha definito un periodo di transizione di tre anni dalla pubblicazione della nuova edizione della norma affinché tutte le aziende abbiano possibilità di portare la certificazione alla nuova versione.

Per le aziende che dal 15 settembre 2015 si sono certificate ex novo o hanno intenzione di ottenere l’ISO 9001 il problema non sussiste in quanto è sufficiente rispettare le norme della versione del 2015.

Analoga situazione si presenta per le imprese che nella medesima finestra di tempo vanno incontro al rinnovo triennale della norma.

Per le imprese già certificate che dal settembre 2015 hanno in programma unicamente le visite di sorveglianza possono mantenere il sistema di gestione della qualità certificato secondo l’ISO 9001:2008; la condizione è che venga preposto un piano transitorio. Tale piano deve contenere modalità passaggi e tempistiche per arrivare al completo allineamento con la nuova norma.

Mtm consulting

mtm consultingAzienda di consulenza con esperienza quasi ventennale nel settore. Tra i servizi offerti si possono elencare supporto alle imprese per ottenere la Marcatura CE, le già citate normative e gli studi sullo sviluppo sostenibile.

Per ulteriori informazioni visita il sito web di Mtm consulting.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here