ISO 11228-2: movimentazione dei carichi e salute

0
iso 11228-2 mtm consulting, movimentazione carichi

La movimentazione orizzontale dei carichi svolta manualmente non andrebbe presa alla leggera, attualmente viene regolata dalla norma ISO 11228-2 e Mtm Consulting, consulente in ambito di marcatura CE, sicurezza e certificazioni, può supportare le aziende nel percorso di valutazione.

Movimentazione orizzontale dei carichi, un problema sottovalutato

Le norme che regolano il sollevamento manuale dei carichi sono ben note alle aziende; tali azioni infatti possono seriamente compromettere la salute dell’operatore.Tuttavia molto poco è noto in tema movimentazione dei carichi in senso orizzontale ovvero tiro e spinta manuale. Queste operazioni presentano una notevole influenza circa le patologie legate al rachide dorso-lombare di conseguenza risulta opportuna una corretta valutazione.

Contrariamente alla movimentazione verticale manuale, dove sono state stabilite con chiarezza soglie di attenzione, la disciplina del traino e spinta manuale è sempre risultata piuttosto nebulosa.

Un sistema per la valutazione delle azioni di traino è spinta è stato proposto nel Testo Unico D.Lgs 81/2008; tale regolamento rimanda alla Norma Internazionale ISO 11228-2 del 2007.

ISO 11228-2: la normativa su traino e/o spinta manuali

La norma prevede di ottenere la massima forza applicabile consigliata prendendo in considerazione alcune variabili. Tali input risultano essere:

  • sesso dell’addetto
  • frequenza delle azioni di traino o di spinta
  • massima distanza percorsa
  • altezza da terra delle mani durante l’operazione

La massima forza applicabile deve essere confrontata con la forza realmente sostenuta.

Tale misura si ottiene tramite l’impiego di un dinamometro che permette di ricavare sia la forza d’impulso iniziale necessaria per vincere la resistenza del carico sia la forza di mantenimento della spinta o del traino.

Confrontando queste due quantità si ottiene un indice di pericolosità, detto anche Indice di Movimentazione.

I risultati così ottenuti devono essere sottoposti all’attenzione del Medico Competente il quale valuta: l’idoneità dei singoli operatori a svolgere la mansione di movimentazione dei carichi, la necessità di attivare una specifica sorveglianza sanitaria o, in caso di attività particolarmente gravosa, la necessità di meccanizzare la spinta o il traino dei carichi.

Il servizio Mtm Consulting

Mtm Consulting supporta le aziende nella valutazione dell’Indice di Movimentazione secondo la norma ISO 1128-2. Per maggiori informazioni visita il sito web dell’azienda.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here