Intervista a Pier Luigi Streparava, commissario generale Emo Milano 2015

0

pier-luigi-streparava-08Nell’ottobre 2015, in coincidenza con le ultime settimane di EXPO, Milano ospiterà la più importante kermesse dedicata alle macchine industriali. A Pier Luigi Streparava, nominato lo scorso novembre Commissario Generale della manifestazione espositiva che sarà ospitata nel quartiere di fieramilano, abbiamo chiesto dettagli, attività e iniziative in programma per EMO MILANO 2015.

Cavalier Streparava può anzitutto presentarci la manifestazione? Certamente. EMO è la manifestazione espositiva di riferimento per l’industria mondiale costruttrice di macchine utensili, robot e automazione. Si tiene in alternanza a Milano e Hannover a testimonianza del ruolo da protagonista che Italia e Germania recitano nel panorama internazionale di settore.

Italia insieme alla Germania sul tetto del mondo… Dice bene.  Il fatto che EMO, l’esposizione mondiale dell’industria base per buona parte dei processi produttivi, si tenga in Italia è attestato di stima nei confronti delle nostre imprese del settore, capaci di stare sul mercato internazionale e proporre un’offerta ampia e variegata, in grado di intercettare le più svariate esigenze. L’offerta italiana di macchine utensili va in tutto il mondo e tutto il mondo si dà appuntamento in Italia alla EMO per verificare l’avanzamento tecnologico del settore.

Una gran bella soddisfazione per gli imprenditori italiani che, con le loro capacità, permettono alla bandiera tricolore di sventolare alta e anche un evidente riconoscimento per il lavoro svolto  da tutto il team coinvolto nell’organizzazione della kermesse.

Il team è già al lavoro, dunque? Conclusa l’edizione tedesca lo scorso settembre, la palla è passata a noi italiani, incaricati di organizzare EMO MILANO 2015 in programma dal 5 al 10 ottobre. I preparativi per quella che è ritenuta il più importante evento per gli operatori dell’industria manifatturiera mondiale sono già cominciati e il team di UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE, l’associazione italiana di riferimento, forte dell’esperienza ultradecennale  (ndr 1979, 1987, 1995, 2003, 2009) ha già definito le linee di intervento e le prime attività in programma.

EMO MILANO 2015 si svolgerà durante EXPO 2015. Sì. La mondiale della macchina utensile si terrà proprio in concomitanza con la parte finale dell’EXPO. A disposizione di EMO MILANO 2015 sarà l’intero quartiere espositivo di fieramilano, vicino al quale è in via di conclusione la realizzazione dello spazio di EXPO. Questa vicinanza territoriale e temporale non faranno altro che avvantaggiare il nostro evento che potrà beneficiare per esempio di tutti quei miglioramenti che interessano l’intera città e i suoi dintorni.

Sono in programma iniziative in collaborazione con Expo?  Il tema è piuttosto delicato. In realtà ci siamo già resi disponibili per cooperare con EXPO e attivare iniziative comuni. Purtroppo non abbiamo avuto ancora risposta. L’idea che ci siamo fatti è che la macchina di EXPO in questo momento sia concentrata sulla realizzazione di tutta la parte hard del progetto: spazi, grandi appalti per i servizi quali ristorazione, viabilità, building; la parte delle partnership promozionali,  se non strettamente legate al tema dell’alimentazione, restano ferme al palo ma noi non demordiamo certamente.

Diciamo che a fronte delle lungaggini incontrate, come organizzatori di EMO MILANO 2015 abbiamo deciso di rivolgere i nostri sforzi sulla definizione di tutte quelle attività che possono trasformare la concomitanza tra i due eventi in opportunità reale per i nostri operatori. Le faccio un esempio pratico. Ci siamo resi conto da subito che, considerata la presenza dei turisti per EXPO, la disponibilità di alloggio nei giorni di manifestazione (e in quelli immediatamente prima e dopo l’evento) a Milano e dintorni avrebbe potuto impensierire non poco i nostri espositori e i visitatori. Per questa ragione, già da dicembre, abbiamo attivato numerose convenzioni che permettono, attraverso il sito della manifestazione www.emo-milan.com, la prenotazione di camere in città e nella cintura metropolitana. Il servizio si aggiorna continuamente man mano che acquisiamo nuove partnership con alberghi, siano essi parte di grandi catene o piccoli hotel. L’obiettivo è accogliere tutti e soddisfare ogni tipo di clientela.

Cosa ci dice invece dell’attività di promozione? Posso dirle che il piano è ricchissimo e molto ampio sia in termini temporali che in termini di varietà di iniziative. Il tradizionale road show di conferenze stampa toccherà, a partire dal prossimo luglio,  tutte le principali capitali dell’industria mondiale: dalla Cina di Pechino a quella di Shanghai, da Chicago a San Paolo e Buenos Aires, da Tokio a Taipei, passando per Bangalore, Mosca e Abu Dhabi. Queste sono solo alcune delle mete che si aggiungeranno a tutte le città europee. Oltre a ciò abbiamo pianificato una capillare attività di promozione e comunicazione sulle principali testate internazionali di settore che sarà affiancata da una ragionata e efficace attività di promozione online che si appoggerà sui siti di magazine online, di eventi fieristici di settore, sui canali social più adatti al target di riferimento. Senza dimenticare tutta l’attività di comunicazione  che già stiamo svolgendo attraverso media e organi di informazione generalista e specializzata. Nulla sarà lasciato al caso e, devo dire, che il nostro team, anche sulla scorta dell’esperienza svolta per l’ultima edizione italiana di EMO, sta  concentrando molto le risorse sull’uso delle nuove tecnologie.
Ma promozione significa anche intrattenimento per i nostri ospiti durante la manifestazione. E allora mi lasci dire che in questo, come sempre,  noi italiani, forti anche della nostra “Grande Bellezza” che è ovunque, sapremo stupire, proponendo esperienze indimenticabili a quanti verranno a EMO MILANO 2015.
Come per l’edizione precedente, EMO MILANO 2015, avrà una sua musica di accompagnamento tratta dai capolavori nazionali italiani dal 1600 ad oggi. Questo servirà a rappresentare a tutto il mondo una delle eccellenze del Paese che ospiterà la prossima EMO.  D’altra parte la musica sarà protagonista anche durante la manifestazione espositiva. Infatti, momento clou degli eventi organizzati per gli operatori presenti a EMO MILANO 2015, sarà la serata al Teatro alla Scala, che ospiterà  uno speciale concerto sinfonico, riservato ai soli operatori del settore.

In ultimo Commissario Streparava, Le chiederei un outlook sul mercato. Premesso che fare previsioni è sempre molto difficile oltre che rischioso. Posso dirle che EMO MILANO 2015 si presenta sotto buoni auspici. L’Italia, paese ospitante e mercato importante per i consumi oltre che decisivo per imprimere i trend al settore, insieme all’Europa, si accinge a uscire dalla crisi che ha interessato il vecchio continente per tanti anni. I dati ci dicono che il 2014 sarà l’anno della ripresa che, per Italia e Unione europea sarà via via più intensa nel 2015 e 2016. Di questo contesto dovrebbe beneficiare EMO MILANO 2015 e tutti coloro che vorranno partecipare. Certamente le premesse sono migliori rispetto a quelle che avevamo per EMO MILANO 2009 che, arrivata nel pieno della crisi, fece comunque 96.000 metri quadrati di superficie espositiva netta e 1.400 espositori. L’auspicio è di poter fare meglio di quella performance. Noi ce la metteremo tutta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here