Sistemi d’automazione e strumentazione all’avanguardia: l’esempio di Elpo

0

Elpo Berglandmilch Wörgl - quadro di commando_300dpiTracciabilità e controllo dei processi sono oggi più che mai i requisiti chiave per tutte le aziende del settore lattiero caseario, che devono essere in grado di garantire elevati standard qualitativi e il rispetto di tutte le normative vigenti. La tendenza, in Italia come nel resto d’Europa, è quindi quella di un progressivo ricorso a innovativi e complessi sistemi di automazione e strumentazione, indispensabili per assicurare in ogni fase la tracciabilità dei prodotti, la ripetibilità dei processi e la sicurezza igienica. Lo sa bene Berglandmilch, colosso austriaco dei latticini, che solo poche settimane fa ha inaugurato a Wörgl (Austria-Tirolo del Nord) un nuovo moderno caseificio, destinato alla produzione dei celebri formaggi del marchio Tirolmilch. Un impianto all’avanguardia, in cui vengono lavorati giornalmente oltre 1 milione di litri di latte e dotato di un innovativo sistema di automazione per il quale l’azienda si è affidata ad un partner italiano: l’altoatesina Elpo. Fondata a Brunico nel 1947, Elpo opera da sempre nel vasto campo dell’elettrotecnica e vanta ormai da oltre 30 anni tra i propri core business proprio l’automazione di processo per le aziende lattiero-casearie. Numerose e di grande prestigio le referenze all’attivo nel suo portfolio, sia in Italia che all’estero, per le quali Elpo ha dato vita in questi anni a soluzioni altamente customizzate, gestite attraverso l’esclusivo software proprietario, “ELPO Product Monitor”, e studiate su misura per garantire il perfetto funzionamento degli impianti 24/7. “Siamo orgogliosi di aver contribuito alla realizzazione di questo nuovo caseificio, dove il gusto e la tradizione dei formaggi Tirolmilch si sposano con le più moderne tecnologie” commenta Robert Pohlin, Presidente di Elpo. “La nostra azienda collabora già da diversi anni con Berglandmilch sul territorio austriaco. Esperienza, professionalità e competenza ci hanno permesso ancora una volta di portare a termine con successo un progetto articolato e di grande prestigio”. L’azienda ha infatti affidato ad Elpo la realizzazione dell’intero impianto di automazione del nuovo stabilimento: un complesso sistema di gestione e controllo che sovraintende e coordina tutto il processo produttivo, dallo stoccaggio del latte crudo alla pastorizzazione, passando dall’elaborazione del siero alla lavorazione della cagliata, fino alla pressatura del formaggio. Il corretto funzionamento del sistema è garantito dall’efficiente controllo del software-PLC-IT e della visualizzazione realizzati da Elpo, in grado di gestire e monitorare in ogni momento l’ottimale qualità della produzione e la perfetta tracciabilità di ogni elemento.

Gli interventi firmati Elpo presso il caseificio Berglandmilch

–       Sviluppo del concetto della regolazione e automazione di tutto il sistema

–       Progettazione del sistema d’automazione

–       Costruzione e fornitura di 38 quadri d’automazione

–       Fornitura ed installazione dei sistemi PLC con ca. 3000 I/O

–       Fornitura ed installazione ca. 1200 valvole pneumatiche

–       Fornitura ed installazione di tutta la strumentazione (ca. 258 strumenti) di misura processo “hygienic design”

–       Fornitura e posa di ca. 35.000m tubazione pneumatica

–       Creazione e programmazione software di gestione PLC

Impianti di produzione automatizzati da Elpo

–       Stoccaggio latte crudo

–       Stoccaggio latte pastorizzato

–       Pastorizzatore latte e acqua

–       6 polivalenti

–       Impianto siero

–       Impianto CIP (“CLEAN IN PLACE”)

–       Impianto acqua di processo

Inoltre sono stati integrati nella comunicazione e nello scambio dati:

–       Impianto di lavorazione cagliata

–       Bagno si sale

–       Impianto di pressatura formaggio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here