Il MIUR premia l’ITS Sistema meccanica di Lanciano

0
Portrait of a beautiful young student. Taken during their study group.

Sono stati 42 i percorsi ITS premiati dal MIUR in occasione della IV Conferenza dei Servizi “Gli Istituti Tecnici Superiori per lo sviluppo del Paese”, svoltasi lo scorso maggio a Firenze. Per l’ITS Sistema meccanica di Lanciano (Ch) questo riconoscimento è importante poiché da quest’anno, per la prima volta, una quota dei contributi statali destinati agli ITS, pari al 10%, è assegnata grazie a un criterio di premialità che mette al centro, fra l’altro, il numero di diplomati, il loro esito nel mondo del lavoro, la qualità della didattica e degli stage effettuati. Su 63 percorsi valutati, 42 riceveranno questo contributo che servirà per rafforzare i percorsi attivati. Con il ddl sulla “Buona Scuola” il Governo, già dal 2016, intende portare dal 10 al 30% la percentuale di risorse assegnate su base premiale alle singole fondazioni, tenendo conto del numero dei diplomati e del tasso di occupabilità a 12 mesi.

Portrait of a beautiful young student. Taken during their study group.

I dati di monitoraggio e valutazione della Banca dati nazionale ITS riguardano percorsi portati a termine nel corso del triennio 2010-2013. Su 1.512 studenti censiti, i diplomati sono 1.098 (72,6%), di cui 761 (69,3%) risultano essere occupati dopo 6 mesi (650 in coerenza con il percorso svolto), con una quota che sale a 860 a 12 mesi di distanza (78,3%). Il 76% dei frequentanti è di genere maschile, con una percentuale di abbandono del 22,3%. Il 96% dei frequentanti è diplomato e il 4% è laureato. Le aziende che hanno ospitato i corsisti in attività di stage sono 1055. Il 65,3% dei docenti proviene dal mondo del lavoro, tra imprese (71%) e liberi professionisti (29%). Le unità formative progettate sono 1.543; di queste, 23 sono svolte all’estero (1,5%) e 199 sono svolte in lingua estera. L’ ITS Sistema Meccanica di Lanciano (Ch) si annovera tra le eccellenze italiane grazie alla capacità di formare tecnici superiori nelle aree strategiche della meccanica ed automotive. La forte sinergia e collaborazione con le aziende del settore, con il contributo del Polo di Innovazione Automotive, consente di definire ogni anno un nuovo profilo professionale specifico e corrispondente alle esigenze più avanzate del mondo del lavoro.
Con oltre il 62% di docenti provenienti direttamente dal mondo delle imprese ed il 18% dall’Università, la formazione erogata dall’ITS rappresenta la nuova frontiera della specializzazione tecnica nel settore.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here