Il Manager di Rete di Imprese

1

Le Reti di Imprese sono un modello funzionale di aggregazione di aziende adottato da numerosi imprenditori per combattere la crisi. Pur trattandosi di aziende autonome, con l’esperienza, si è capita l’importanza di avere, oltre ad un rego­la­mento di rete, anche un coordinatore super partes. Nasce così il Man­ager di Rete, il cui compito è quello di garan­tire l’imparzial­ità tra le aziende guidandole verso il rag­giung­i­mento degli obi­et­tivi comuni.  Il Manager di Rete, pur non partecipando alle scelte delle Imprese di Rete, deve gestire le diverse esi­genze degli impren­di­tori e delle imp­rese cer­cando di farle con­verg­ere verso con­clu­sioni idonee ognuna per il proprio busi­ness. Inoltre, perché no, non è detto che tra le sue funzioni future ci sarà anche quella di indi­vid­uare imp­rese poten­zial­mente adatte per met­tersi in Rete. Ma quali sono le doti richieste per essere un perfetto Manager di Rete d’Imprese? Innanzitutto, deve essere il primo part­ner della Rete, quindi, a volte ancora più della pro­fes­sion­al­ità, deve saper instaurare e gestire relazioni amichevoli tra le per­sone. Inoltre, deve possedere grandi doti psi­co­logiche per essere in grado di regolare ogni ruolo atten­uando, quando necessario, le per­son­al­ità dom­i­nanti, incoraggiando, a sua volta, le opin­ioni e le idee di tutti gli indi­vidui coinvolti; in più, deve essere un bravo critico capace di indi­vid­uare e antic­i­pare le problematiche che in modo nat­u­rale possono emer­gere nella ges­tione della Rete; infine, deve avere doti di pro­mo­tore della Rete anche in modo multi direzionale, se richiesto.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here