Idrogeno prodotto dalle piante

0
Virginia Tech professor Percival Zhang (right) and recent doctoral graduate Joe Rollin. Credit: Virginia Tech
Virginia Tech professor Percival Zhang (right) and recent doctoral graduate Joe Rollin. Credit: Virginia Tech
Virginia Tech professor Percival Zhang (right) and recent doctoral graduate Joe Rollin. Credit: Virginia Tech
Virginia Tech professor Percival Zhang (right) and recent doctoral graduate Joe Rollin.
Credit: Virginia Tech

Produrre idrogeno direttamente dalle piante. Questa è la scommessa di un team di ricercatori della Virginia Tech, che ha convertito la paglia del mais, lo scarto agricolo più comune negli Stati Uniti, in combustibile idrogeno. Il metodo ha prodotto tre volte la quantità di idrogeno per unità di zucchero rispetto ai convenzionali metodi di fermentazione, attraverso un processo enzimatico che separa gli zuccheri complessi – come quelli che si trovano nei materiali vegetali – nelle loro diverse componenti. La scoperta potrebbe portare a costituire un sistema economico per generare combustibile da destinare a vetture alternative e aprire la strada a stazioni di ricarica a idrogeno alimentate dai rifiuti agricoli. La tecnologia è ancora in fase di test ed è stata applicata in scala ridotta, quindi il prossimo passo sarà incrementarne la portata da pochi millimetri a un litro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here