I segreti del successo: innovazione tecnologica e internazionalizzazione

0

Tante volte si sente dire che per affrontare la crisi economica e superarla occorre investire in innovazione ed export. Sono numerosi i casi di aziende che hanno puntato e stanno puntando su questi fattori, certamente un modus operandi ricco di insidie e ostacoli da superare ma, ha detta di molti, la strada giusta da percorrere. Una testimonianza dell’efficacia di questa soluzione alla crisi arriva dal lecchese, più precisamente da Garlate. Si tratta dell’azienda Carlo Salvi, da anni tra le realtà più significative nella produzione di macchinari per lo stampaggio a freddo e semi caldo del filo.
Il trend positivo registrato dall’azienda negli ultimi anni, è segno di quanto la totale volontà di applicare ai propri macchinari le più recenti tecnologie ed aprirsi internazionalmente siano state le scelte giuste. Una bontà d’azione che si concretizza nell’espansione mondiale vissuta dalla Carlo Salvi (negli ultimi 4 anni ha aperto 3 sedi – oltre a quella italiana e quella statunitense già esistenti), ma anche dal costante interesse dimostrato nei suoi confronti da tante realtà internazionali. È degli ultimi giorni la notizia che il 16 marzo si recherà, presso la sede aziendale di Garlate (Lecco), una delegazione di buyer cinesi. Un viaggio tutt’altro che casuale: la scelta specifica di visitare l’azienda deriva da un interesse concreto, manifestato grazie ai rapporti instaurati all’interno del territorio cinese, tra la succursale della Carlo Salvi presente in loco e il Presidente dell’Associazione Nazionale Cinese dei produttori di fastener. Lo scopo della visita è quello di conoscere al meglio gli operatori del settore attivi in Europa, cercando di trarre ogni beneficio da quelle realtà che producono macchinari high technology da tanti anni, quali la Carlo Salvi. L’incontro rappresenterà un momento importante, un ulteriore tassello inserito nel grande quadro di internazionalizzazione che da anni contraddistingue questa azienda made in Italy e che le ha permesso, assieme ad un costante impegno ed investimento nel settore della ricerca e dello sviluppo, di vedere il suo fatturato crescere costantemente anno dopo anno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here