Gruppo Serafin: la forza del “green style”

0
Luca Piovesana
Luca Piovesana
Luca Piovesana, direttore marketing del Gruppo Serafin.

Il Gruppo Serafin (Oderzo, TV) è formato da quattro aziende altamente specializzate nel settore del packaging, degli imballaggi industriali e della logistica di magazzino. È attivo sul mercato da oltre 30 anni e annovera quali clienti sia le PMI, sia le grandi aziende operanti in diversi settori produttivi quali l’arredamento, la lavorazione di materie plastiche e l’automotive. Luca Piovesana, responsabile marketing del Gruppo, analizza l’attuale momento economico: «Se consideriamo, per esempio, il distretto del mobile, da sempre nostro principale interlocutore, notiamo una situazione abbastanza contrastante. Da un lato la crisi ha ridimensionato il numero delle aziende presenti sul territorio, dall’altro assistiamo a una fase di ripresa per le aziende che hanno saputo innovarsi dal punto di vista tecnologico e hanno puntato sulla fornitura di prodotti per le grandi catene di distribuzione italiane ed estere. In generale, notiamo che sono premiate le aziende più coraggiose e intraprendenti, che si sono focalizzate su una clientela finanziariamente solida e che hanno investito verso i mercati esteri».

Quali gli attuali più importanti trend tecnologici? «Per quanto riguarda i prodotti per l’imballaggio, il trend del momento è rappresentato dalle soluzioni “green style”. Riceviamo, infatti, continue richieste di sostituzione dei materiali d’imballo derivati dalla plastica, come il polistirolo, economico e resistente ma non riciclabile, con materiali 100% ecocompatibili come il cartone.  Emblema di questo trend è il “paper-pallet”, una paletta completamente in cartone che viene assemblata automaticamente durante la fase di pallettizzazione. Dopo l’utilizzo può essere smaltita o riciclata al 100%, con evidenti benefici in termini di funzionalità, di ottimizzazione economica e, non ultima, di eco-sostenibilità».

E dal punto di vista del prezzo? «Purtroppo in questo periodo in cui la domanda è in calo e l’offerta molto ampia e concorrenziale, il prezzo diventa sempre più un fattore di criticità. Cerchiamo di essere competitivi senza sacrificare la qualità dei prodotti, il servizio al cliente, l’assistenza tecnica qualificata e puntuale. Le risposte ottenute finora sembrano confermare e premiare i nostri sforzi e la politica aziendale di tutto il Gruppo. Ad esempio, nel rispetto della filosofia “green style” e per ridurre i costi d’imballo che si ripercuotono sul prezzo di vendita, forniamo i nostri prodotti in confezioni realizzate solamente in materiali ecocompatibili, ma soprattutto studiati per essere recuperati e riutilizzati per consegne future». Luca Piovesana conclude con una sguardo al futuro: «Per aziende come la nostra, molto radicate sul territorio, sarà importante intensificare gli sforzi commerciali per aumentare la propria presenza nei mercati esteri e concentrare risorse nei settori industriali più sensibili al “Green”, orientando ricerca e sviluppo tecnologico verso nuove soluzioni di packaging ecologico e personalizzato».

 

Gruppo Serafin
Gruppo Serafin

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here