Fotovoltaico, la Co2 può diventare combustibile

0

file2Portare sott’acqua il fotovoltaico permetterebbe di trasformare la Co2 in combustibile. L’idea è venuta ad un team di ricercatori dell’Università di Stanford che sono riusciti a migliorare la progettazione di foto-anodi resistenti alla corrosione per costruire la prima cella solare che funziona sotto l’acqua in modo efficiente. Entrando nel dettaglio tecnico, la cella usa l’energia prodotta per convertire la Co2 in idrogeno o metano e la maggiore potenza delle celle solari resistenti alla corrosione è dovuta ad uno strato di silicio carico disposto tra l’ossido di titanio protettivo e la cella stessa. Nella parte inferiore c’è lo strato di silicio attivo che assorbe la luce solare e gli elettroni eccitanti,  nella parte centrale è presente l’amplificatore in biossido di silicio che aumenta la tensione, mentre nella parte superiore il biossido di titanio trasparente sigilla il sistema, evita la corrosione e agisce da conduttore.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here