Fornitori di «servizi tecnologici»

0
Massimo Carboniero, direttore generale di Omera

In Omera ci si concentra sul fornire a ogni cliente la soluzione giusta per ogni singola esigenza. L’azienda punta inoltre ai mercati in via di sviluppo sfruttando le reti d’impresa e cavalcando l’onda del risparmio energetico e della qualità.

Qual è la strategia operativa con cui la vostra azienda si muove nel complesso mercato di oggi?
La nostra strategia è quella di sempre: dare al cliente un servizio tecnologico. Al di là della produzione di presse meccaniche e idrauliche, rifilatrici bordatrici, linee automatiche, e via dicendo, Omera offre infatti all’utilizzatore soprattutto il servizio tecnologico di cui ha bisogno e che queste macchine sono in grado di dare. Il nostro approccio consiste nel comprendere fino in fondo le necessità del cliente, consigliargli la migliore soluzione e «vestire» la macchina su misura, secondo le sue esigenze.

Quali sono le maggiori necessità che la clientela evidenzia?
Le esigenze sono molteplici. C’è chi desidera abbassare il costo del singolo prodotto, perché realizza pochi articoli ma in grandi quantità, e necessita quindi macchine più produttive, veloci e performanti. C’è invece chi vuole una macchina particolarmente versatile, con cambio-stampo molto rapido, per realizzare più pezzi diversi in minor tempo. C’è poi chi vuole passare a un’automazione spinta, per poter contenere il costo del lavoro e il personale dedicato. In sostanza, le diverse necessità sono misurabili in termini di performance.

Quali sono i vostri obiettivi di tutti i giorni e quelli a lungo termine?
Nell’immediato miriamo a presidiare con la consueta importanza i mercati in cui siamo già presenti, stando sempre al fianco dei clienti, anche attraverso il continuo aggiornamento sulle nostre innovazioni di prodotto. Ogni anno, in effetti, investiamo fortemente in ricerca e sviluppo, con un ufficio tecnico in cui lavorano ben 20 ingegneri. Il nostro obiettivo a medio-lungo termine, invece, è quello di entrare sempre di più nei mercati a maggiore e costante sviluppo, mediante una presenza diretta e organica. Ne è un esempio concreto la nostra partecipazione all’Italian Technology Center di Pune (India): 11 aziende unite in rete per impostare e attuare una comune politica di penetrazione nel mercato indiano.

Che significato ha il termine «qualità» per una realtà come la vostra?
Omera è stata tra le prime aziende del settore a richiedere e ottenere la certificazione di qualità, oltretutto da un ente importante come il norvegese DNV (Det Norske Veritas). È sufficiente questo per capire quale rilevanza abbia per noi la qualità, da sempre al centro della nostra politica operativa. Ma, al di là delle certificazioni, vogliamo che il nostro prodotto sia sinonimo di qualità, attraverso macchine innovative, performanti e dall’elevato standard tecnologico.

Risparmio energetico e rispetto per l’ambiente: qual è la vostra posizione a riguardo?
Quello del risparmio energetico è per noi un tema estremamente importante, che consideriamo in modo concreto, rispondendo oltretutto a un’esigenza oggi molto sentita, in termini sia economici sia di impatto ambientale. Per esempio, realizziamo presse idrauliche che consentono un risparmio energetico del 30% rispetto alle presse tradizionali, tramite un sistema di recupero dell’energia che avviene durante il funzionamento della macchina. Il risparmio energetico e il rispetto per l’ambiente sono comunque già da tempo tematiche centrali per Omera che, grazie alla presenza di pannelli fotovoltaici, produce energia pulita per il proprio consumo, nella misura di 600.000 kWh/anno.

Che ruolo svolgono il servizio e l’assistenza post-vendita nel contesto della vostra attività?
Per noi, naturalmente, il servizio post-vendita è una voce fondamentale: non si può infatti vendere in tutto il mondo se non si garantisce ovunque un’assistenza professionale, valida e veloce. Internamente contiamo su 8 addetti che in caso di necessità si spostano in tutti i Paesi per intervenire sui nostri impianti. In più Omera Mawe (Germania), oltre a produrre rifilatrici bordatrici speciali, si occupa anche dell’assistenza ai clienti tedeschi. Abbiamo inoltre contratti presso nostri rivenditori o agenti nel mondo, con tecnici locali in grado di operare da soli o, in caso di difficoltà, affiancati dai nostri uomini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here