Fabbricazione additiva: ecco la stampante 3D multicolore e multi-materiale

0
stratasys

Per aiutare il settore della fabbricazione additiva nel rendere la tecnologia di stampa 3D multicolore e multi-materiale più accessibile per tutti, Stratasys Ltdstratasys ha presentato la potenziata Objet Connex3.

Ottimizzando processi generalmente complessi e invertendo la tendenza nel rapporto prezzo-prestazioni, non sempre favorevole in passato, la stampante 3D Objet Connex3 contribuisce ad accelerare l’adozione della stampa 3D con un flusso di lavoro semplificato dal progetto alla stampa 3D, una maggiore facilità d’uso, uno spettro più ampio di colori e un più alto valore.

La Objet Connex3 permette a chiunque, dal progettista al produttore, di creare facilmente parti estremamente complesse, con aspetto, forma e funzione identici a quelli delle parti prodotte con processi di fabbricazione convenzionali. La stampante 3D permette di accorciare i tempi di sviluppo, ridurre gli investimenti e stimola l’innovazione grazie alla gestione dinamica dei colori, all’anteprima realistica, all’ampia gamma di materiali avanzati ed un processo senza soluzione di continuità dal progetto alla stampa 3D.

La possibilità di combinare materiali, texture e colori in un singolo componente elimina i vincoli della produzione convenzionale. Si riducono al minimo investimenti iniziali e spazio d’ingombro, così come i costi di post-produzione associati alle attività di verniciatura, sabbiatura, lavorazione meccanica o sovrastampaggio.

Alla base della rinnovata Objet Connex3 c’è il software Stratasys Creative Colors.

La serie Objet Connex3 include i modelli Objet260 Connex3, Objet350 Connex3 e Objet500 Connex3.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here