Durc retrodatato, si può!

2

Le imprese che non sono riuscite a mantenere la regolarità contributiva per colpa  del ritardo nei pagamenti dalle Pubbliche Amministrazioni perdendo cosi importanti occasioni come contributi e bandi di gara potranno avere un aiuto significativo grazie al  DURC (documento unico di regolarità contributiva, ossia l’attestazione dell’assolvimento, da parte dell’impresa, degli obblighi legislativi e contrattuali nei confronti di INPS, INAIL e Cassa Edile) retrodatato. Il Documento unico di regolarità contributiva potrà essere ottenuto dal momento in cui viene riconosciuto il diritto al pagamento dalla Pubblica Amministrazione e non da quando il pagamento viene erogato. Ciò permetterà alle aziende di iscriversi alle gare d’appalto (per le quali è necessario essere in possesso del Durc)  anche senza aver compiuto la richiesta compensazione.

 

2 Commenti

    • Gentile lettore,
      purtroppo la sua domanda richiede una lettura della normativa e – soprattutto – la sua interpretazione giuridica.
      Il nostro consiglio è di fare consultare a un esperto in materia l’ emendamento sul DURC nel Decreto sui Debiti della PA (Dl 35/2013).
      La ringrazio e le auguro un buon pomeriggio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here