Dispositivi ottici da metamateriali

0

laserUn metamateriale plasmato con la luce che può funzionare come un dispositivo ottico reversibile e riprogrammabile. E’ la scoperta di un team di ricercatori dell’Istituto di fotonica e nanotecnologie (Ifn-Cnr), dell’Istituto di nanoscienze (Nano-Cnr) e dell’Istituto Spin-Cnr.

Proiettando su una superficie di silicio un fascio laser infrarosso suddiviso in numerosi fasci più piccoli, è stato generato un metamateriale con cui è stato possibile controllare e modulare l’emissione di un altro laser. Gli scienziati hanno scoperto che i metamateriali ottenuti sono riconfigurabili all’infinito perché il processo è reversibile. La risposta ottica del materiale è modificabile  ed è sufficiente cambiare l’intensità e la geometria dell’illuminazione. In pratica, l’illuminazione laser provoca l’eccitazione di cariche libere e trasforma in modo locale e per il tempo controllato un materiale semiconduttore in uno quasi metallico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here