Dai vecchi pneumatici a batterie al litio più efficienti

0
Dai vecchi pneumatici a batterie al litio più efficienti

Dai vecchi pneumatici a batterie al litio più efficientiI vecchi pneumatici diventano materia prima per batterie più efficienti, grazie a una nuova tecnologia realizzata da un gruppo di ricercatori dell’Oak Ridge National Laboratory del Tennessee. Gli pneumatici contengono una sostanza con proprietà simili a quelle della grafite, nota come nero di carbonio, una forma di particolato usato comunemente come rinforzante della gomma e della plastica. Modificando la microstruttura del nerofumo ottenuto dai vecchi pneumatici, questo materiale può essere impiegato come un anodo nelle batterie agli ioni di litio in dotazione ai veicoli elettrici, ma anche in quelle per lo stoccaggio dell’energia solare ed eolica prodotta in eccesso. Le batterie prodotte con gli anodi ricavati dal nero di carbonio hanno una capacità maggiore di quelle prodotte con anodi di grafite attualmente in commercio: dopo 100 cicli la capacità è di quasi 390 milliampereora per grammo di anodo di carbonio. Il laboratorio si è già attivato per rilasciare una licenza e diffondere la tecnologia su larga scala: dalle batterie delle automobili allo stoccaggio dell’energia elettrica, dalle applicazioni in campo medico a quelle militari.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here