Curiosità: perché il diesel consuma meno?

0
368

Nei motori a ciclo Otto, ossia ad accensione per scintilla, l’erogazione di potenza viene regolata agendo sulla respirazione, per mezzo della valvola del gas, che in genere è del tipo a farfalla. Quando il pedale dell’acceleratore è premuto solo in misura parziale, la valvola ostruisce buona parte del condotto, e di conseguenza nei cilindri entra una minore quantità di aria (il volume che essa va a occupare è lo stesso, ma la sua massa è inferiore; di conseguenza si può bruciare meno carburante e la potenza prodotta è più bassa). Il motore, dunque, respira liberamente solo quando il pedale è premuto a fondo. Ai carichi parziali quindi le perdite per pompaggio diventano particolarmente elevate. Questo è il principale motivo per cui in termini di consumo, a parità di potenza erogata, le vetture diesel (che già possono avvalersi di un rapporto di compressione più alto e di una dosatura della miscela combustibile sempre fortemente magra) risultano particolarmente avvantaggiate nell’uso cittadino, rispetto a quelle a benzina. In tali condizioni di impiego infatti per la maggior parte del tempo il pedale dell’acceleratore è premuto solo in misura limitata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here