Immagazzinamento: compositi e masterbach

0

L’industria dei compositi, negli ultimi anni, si è focalizzata sulla crescita tecnica della poliolefina e sull’ingegneria dei compositi per sostituire i metalli e gli altri materiali tradizionali usati nell’automotive e nell’elettronica.

L’industria dei pellet di materie plastiche ha beneficiato dell’aumento dell’uso di masterbatch, che stanno prendendo il posto dei composti tradizionali impiegati nelle applicazioni di imballaggio e immagazzinamento delle merci. È quanto emerge uno studio di Applied Market Information, società di ricerca britannica, che offre una panoramica aggiornata delle industrie europee di masterbatch e compounding in Europa. Da adesso al 2019 il mercato europeo di masterbatch vivrà una crescita record del 2% all’anno superiore alla domanda di polimero complessiva, con la conseguente produzione di circa 1,2 milioni di tonnellate.

La distribuzione della produzione di compositi segue la domanda di polimeri con la Germania in testa, seguita dalle nazioni del Benelux, che mostrano un volume di produzione piuttosto elevato in confronto alla dimensione complessiva del loro mercato di polimeri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here