Cierre: un partner per la produzione elettronica

0
Quadro comandi a pulpito
Ragione Sociale: Cierre
Regione e Città: Emilia Romagna, Serravalle (FE)
Anno fondazione 1970
Certificazioni ISO9001, ISO14001, UL-CSA Harness
Settore di appartenenza: Subfornitura elettronica
Attività e lavorazioni: Produzione di schede elettroniche, cablaggi cavi, quadri elettrici.

Servizio di progettazione hardware e software.

Servizio di gestione materiali e organizzazione logistica

Macchinari/attrezzature in dotazione: Macchine taglia spela e aggraffa, macchine SMT, macchine per resinatura e costampaggio
Tempi medi di consegna: da 5 gg (Kanban) a 4 settimane
Organizzazione logistica: Corrieri locali e nazionali (BRT, DHL),
Mercati di riferimento: Automazione industriale, automotive, energia, energia rinnovabile, ferroviario, medicale
Quadro comandi a pulpito
Quadro comandi a pulpito

Andare oltre il rapporto tra fornitore e cliente per diventare un partner. Con questo obiettivo Cierre lavora da 45 anni nel campo dell’outsourcing elettronico. Dalla sede a Serravalle, nella provincia di Ferrara, l’azienda ha iniziato a operare nel 1970 nel campo dell’elettronica con la realizzazione di schede elettroniche e cablaggi.Con il passare del tempo, per rispondere alle esigenze di clienti estremamente fidelizzati che hanno maturato fino a 30 anni di permanenza, Cierre ha ampliato il business producendo inverter solari e industriali, gruppi di continuità UPS fino a 1000 kilowatt, gruppi e moduli di potenza, caricabatterie e alimentatori, quadri elettrici, oltre a processi di lavorazione cavi di potenza, cablaggi di segnale, flat-cable, fibre ottiche.
«Con i nostri clienti condividiamo strategie e informazioni stabilendo accordi sulla crescita del potenziale tecnologico. Per questo diventiamo dei partner strategici. Non ci limitiamo a fornire manodopera, ma offriamo anche consulenza tecnica con una serie di prestazioni che rendono la nostra una offerta completa. Facciamo co-design e accompagniamo il cliente in tutte le fasi di sviluppo del prodotto che, successivamente, produrremo in serie. Il nostro ufficio di progettazione è in grado di seguire il cliente in tutte le fasi: dalla raccolta dei requisiti alla preparazione dei prototipi, dai test all’industrializzazione» spiega il responsabile di stabilimento Paolo Chiavieri.
Cierre offre servizi avanzati per gestione materiali, consulenza tecnica e organizzazione logistica. La gestione dei materiali è un esempio del rapporto sinergico tra il cliente e Cierre, che opera infatti secondo varie modalità di gestione: produzioni con materiali in conto pieno che vengono acquistati interamente dall’azienda oppure produzioni con materiali che vengono forniti dai clienti e assemblati dall’azienda.«Spesso le due modalità si integrano ricercando insieme al cliente l’equilibrio più favorevole in tema di costi e servizi» spiega Chiavieri «Cierre vuole contribuire a creare sviluppo e nuovi stili organizzativi e modelli di lavoro specifici per ciascun cliente. Per questo ha introdotto da anni metodologie di gestione LEAN MANUFACTURING, KANBAN e FREEPASS con lo scopo di semplificare e ottimizzare le attività di supporto, oltre a favorire la prevenzione dei problemi e a garantire la qualità in ogni fase del processo».

LEAN PRODUCTION è una strategia orientata a una gestione meticolosa dei flussi, con scorte dosate in quantità e tempistiche di processo secondo LEAD TIME stabiliti.

KANBAN è la capacità di ripristino delle scorte secondo tempi prestabiliti (anche cinque giorni) che permette di avere un rapido approvvigionamento, riducendo drasticamente i costi degli stock in magazzino.

FREEPASS riguarda la consegna delle merci al cliente in uno stato di “assicurazione qualità” che ne consente l’impiego diretto poiché già collaudate e confezionate. Cierre è in grado di svolgere tutti i collaudi per consegnare i prodotti finiti direttamente alla linea di produzione agevolando così le operazioni di accettazione del cliente che riceve il prodotto pronto e collaudato per l’inserimento nel successivo processo, per esempio la scheda o il cavo da inserire in prodotti complessi.

…continua a leggere (Subfornitura News – Ottobre pag.28)

Se sei GIA’ abbonato accedi all’area riservata e continua a leggere clicca qui
Se NON sei abbonato vai alla pagina degli abbonamenti clicca qui

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here